BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gruppo San Donato: Alfano presidente, Galli ancora ad; Berta entra nel cda degli Iob

Cambi al vertice nei Consigli di amministrazione degli ospedali del gruppo. Il rinnovo di alcuni organi amministrativi ha l'obiettivo di far entrare nella governance aziendale figure altamente qualificate e motivate per intraprendere le sfide future.

L’ex amministratore delegato di Unicredit Federico Ghizzoni; l’ex McKinsey Vittorio Terzi; l’ex direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini; l’ex presidente e Ad di Ntv-Italo, Andrea Faragalli Zenobi.

Il Gruppo San Donato (Gsd), primo attore della sanità privata italiana, alza il sipario sui “nuovi ingressi di peso” annunciati nei giorni scorsi. Un cambio di governance che vede Angelino Alfano, ex ministro di Giustizia, Interno e Affari esteri, assumere il ruolo di presidenza ricoperto da Paolo Rotelli, primogenito di Giuseppe Rotelli, scomparso nel 2013 dopo 33 anni al timone del gruppo fondato nel 1957 dal padre Luigi: 19 ospedali di cui 3 Irccs, 1,65 miliardi di euro il fatturato 2018.

Il Gruppo ha presentato martedì 9 luglio al San Raffaele di Milano, rilevato (e salvato) nel 2012, “cambi al vertice nei Consigli di amministrazione degli ospedali del gruppo. Il rinnovo di alcuni organi amministrativi – si spiega – ha l’obiettivo di far entrare nella governance aziendale figure altamente qualificate e motivate per intraprendere le sfide future”.

In particolare, Ghizzoni entra nel Cda del Policlinico San Donato, capofila del gruppo; Faragalli Zenobi nei Cda dell’Istituto ortopedico Galeazzi (destinato a ‘risorgere’ al Mind, l’ex area Expo del capoluogo lombardo) e di Gsd Sistemi e Servizi; Terzi nel Cda del San Raffaele, mentre a Ruffini va la presidenza di Gsd Sistemi e Servizi.

Paolo Rotelli lascia dunque la guida del gruppo, per diventare vicepresidente insieme al manager svizzero-tunisino Kamel Ghribi che mantiene la carica di presidente Gsd Middle East. “Dopo la scomparsa di mio padre, mi sono sentito in dovere di prendere le redini del gruppo per dare un segnale forte di continuità e unità – dichiara Rotelli – ma oggi per continuare a crescere è essenziale affiancare competenze diverse dalle nostre. Dobbiamo affrontare le complessità crescenti del sistema nel nostro Paese e dobbiamo aprirci al mercato internazionale: sono queste le sfide che ci attendono. Ho fiducia in me stesso e nelle persone che mi affiancano da anni – sottolinea – e ringrazio i professionisti che hanno scelto di unirsi a noi e di condividere questo percorso”.

Ecco le nomine nel dettaglio. All’Irccs Policlinico San Donato di San Donato Milanese, Alfano presidente con vice Paolo Rotelli e Ghribi. Entra in Consiglio di amministrazione Ghizzoni e sono confermati Marco Rotelli (fratello minore di Paolo), che lascia la carica di vice presidente per quella di consigliere di amministrazione, Nicola Grigoletto, Vittorio Emanuele Falsitta e il bergamasco Francesco Galli (ad degli Istituti ospedalieri bergamaschi) confermnato amministratore delegato.

Per gli Istituti ospedalieri bergamaschi, entra a far parte del Consiglio di amministrazione il commercialista Giorgio Berta; confermati il presidente Nicola Grigoletto, il vicepresidente Paolo Rotelli, l’amministratore delegato Francesco Galli, i consiglieri Marco Rotelli, Gaspare Emmanuele Trizzino e Carlo Vimercati.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.