BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Così io e la mia famiglia scegliamo la montagna e ripopoliamo Cassiglio”

La decisione della famiglia Giuliani: lasciare Mozzanica per trasferirsi nel paesino dell'alta Val Brembana, che ora conta 115 anime

Più informazioni su

Hanno scelto Cassiglio Francesca ed Ermenegildo Giuliani. Hanno scelto di lasciare la Bassa e di spostarsi definitivamente nel verde dell’alta Val Brembana.

Una decisione figlia di una grande passione, quella di Ermenegildo, 34 anni, originario del Trentino, per la montagna. E per quella tranquillità che solo certi posti ti possono regalare.

“In realtà l’amore per la montagna mio marito l’ha subito trasmesso anche a me – racconta Francesca, 24 anni -. Ogni volta che andavamo in Trentino per trovare i suoceri lui ripeteva che sognava di far crescere i nostri figli tra il verde. E così è stato”.

La famiglia Giuliani al gran completo
Famiglia Cassiglio

“Mia madre – continua Francesca – è venuta a vivere a Piazzatorre. È stata lei a scoprire questa casa in vendita: ce ne siamo innamorati subito. Così, mio marito ha lasciato il posto che aveva e abbiamo venduto la casa di Mozzanica per spostarci qua. Svegliarsi la mattina col solo rumore delle acque del fiume che scorrono mi regala emozioni uniche. È come essere in vacanza tutto l’anno. In città, purtroppo, la priorità è il lavoro, lì si corre tutto il giorno”.

Cassiglio fino all’inizio del 2019 era un paesino di 110 anime, che sono diventate 114 con il trasferimento della famiglia Giuliani (con i figli Sofia di 5 anni e Nicolò di 11 mesi). E il 10 giugno è arrivato Leonardo, l’ultimo figlio di Francesca e di Ermenegildo: nel comune dell’alta Val Brembana non nascevano bambini dal 2015. “Il fiocco azzurro, anche ora che è passato un mese dalla nascita, è ancora esposto” commenta con un sorriso la mamma.

La nuova casa di Cassiglio della famiglia Giuliani
Famiglia Cassiglio

“Mi avevano detto che per me sarebbe stata durissima passare a questa vita, invece sto vivendo benissimo – spiega Francesca -. Vedremo come sarà l’inverno, ci hanno già anticipato che farà freddissimo e nevicherà molto, però quello che ci dà questa montagna è impagabile e vale qualsiasi sacrificio”.

“Sofia frequenterà la scuola materna di Olmo al Brembo, a dieci minuti di auto da casa – continua Francesca -. Questa scelta l’abbiamo fatta anche per i nostri figli, con la speranza che anche loro apprezzeranno questa bellezza e che tra 20 anni ringrazieranno me e mio marito per il regalo che pensiamo di aver fatto loro”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.