BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Chess Open 2019: in città l’élite degli scacchi internazionali

A livello qualitativo il torneo si conferma ai massimi livelli: per gli italiani si citano tragli altri il vincitore della scorsa edizione, il Grande Maestro Luca Moroni (19 anni appena compiuti), i GM Michele Godena e Sabino Brunello

Tutto è pronto alla Palestra Comunale “Angelini” di Valtesse, dove tra il 12 e il 14 luglio si svolgerà la XVIII edizione del Bergamo Chess Open, il torneo internazionale di scacchi organizzato dalla Asd Caissa Italia in collaborazione con l’ASD Antoniana.

Dal 2002 il Bergamo Chess Open è un’occasione per giocatori e appassionati di realtà geografiche anche molto distanti (anche quest’anno sono già oltre 20 le nazioni rappresentate) di conoscere la nostra città. Per questo la manifestazione è patrocinata dal Comune di Bergamo, dalla Regione Lombardia, dal CONI e dalla Fondazione ASM – oltre a godere del sostegno di molti attori della comunità imprenditoriale bergamasca.

Dopo il record di partecipazione stabilito nel 2018, con oltre 200 giocatori, quest’anno la manifestazione mira a confermare il successo di pubblico e ad avvicinarsi ancora una volta a quota duecento.

marina brunello

A livello qualitativo il torneo si conferma ai massimi livelli: per gli italiani si citano tragli altri il vincitore della scorsa edizione, il Grande Maestro Luca Moroni (19 anni appena compiuti), i GM Michele Godena e Sabino Brunello, il giovanissimo Maestro Internazionale Francesco Sonis e molti giocatori di fama internazionale tra i quali spicca una vera e propria leggenda scacchistica, ovvero il Grande Maestro Mikhail Gurevich negli anni Novanta costantemente uno dei primi dieci scacchisti al mondo.

Presenti anche le atlete della squadra femminile triplice Campione d’Italia in carica, Caissa Italia Pentole Agnelli, capeggiate dalla bergamasca Marina Brunello – Campionessa Italiana in carica e vincitrice con la Nazionale italiana della Medaglia d’oro individuale alle ultime Olimpiadi degli Scacchi tenutesi a Batumi (Georgia).

Per gli scacchi italiani e bergamaschi in particolare il torneo riserva una gradita sorpresa: per la prima volta dopo diversi anni giocheranno nello stesso torneo tutti e tre i fratelli Brunello: a Sabino (Grande Maestro e da anni uno dei più forti giocatori italiani) e Marina si aggiunge dopo qualche anno di inattività anche Roberta (Campionessa Italiana nel 2006).

sabino brunello

I giocatori saranno divisi in tre tornei in base al punteggio Elo che identifica il loro livello: il Torneo Elite, il Torneo Challenge e il torneo Rising, all’interno del quale verrà stilata la speciale graduatoria dei migliori Under 14.

Tutti i tornei si svolgono sulla distanza di 6 partite (due al giorno, alle ore 9 e alle 15) ed è possibile assistere dal vivo. Per maggiori informazioni come pure per la diretta on-line delle partite più importanti si può consultare il sito della manifestazione http://bergamo.caissa.it.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.