BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caravaggio piange don Roberto Ziglioli, per più di 20 anni al servizio del santuario

Il sacerdote, classe 1932, si è spento domenica 7 luglio

Si è spento domenica 7 luglio, all’età di 87 anni, don Roberto Ziglioli.

Nativo di Fontanella e ordinato sacerdote nel 1954, don Ziglioli era stato inviato da prete novello a Roma per gli studi in Diritto Canonico, mentre dal 1957 è stato insegnante nel Seminario diocesano di Cremona, vicerettore dal 1959 al 1965 e preside dello Studio Teologico del seminario vescovile dal 1974 al 1994.

Durante il suo ministero sacerdotale ha ricoperto importanti incarichi diocesani come assistente dei giovani di Azione Cattolica (dal 1961 al 1967), come consulente ecclesiastico del Csi (dal 1963 al 1967) e dei medici cattolici (dal 1966 al 1996). È stato responsabile della Federazione Oratori Cremonesi dal 1963 al 1967, vicario episcopale per la Pastorale dal 1993 al 1997 e presidente della Commissione per le Zone Pastorali dal 1995 al 1997.

Dal 1987 è stato anche giudice del Tribunale Ecclesiastico Regionale lombardo, mentre dal 1963 al 1995 ha svolto il compito di promotore di giustizia e difensore del vincolo per il Tribunale ecclesiastico diocesano.

Ma è stato a Caravaggio che ha vissuto la parentesi più lunga e intensa del suo ministero sacerdotale: al Santuario di santa Maria del Fonte, infatti, don Ziglioli ha dedicato molti anni del suo servizio come sacerdote cooperatore (dal 1987 al 1998) e poi come rettore dal 1998 al 2007.

Nella parrocchia di Caravaggio era sacerdote residente dal 2018.

I funerali di don Ziglioli martedì 9 luglio, alle 10, nella basilica di santa Maria del Fonte di Caravaggio. Celebrerà il vescovo di Cremona Antonio Napolioni.

(foto diocesidicremona.it)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.