BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Fiera: “Fatti che colpiscono operato e immagine, ora andiamo avanti”

"Rassicuriamo clienti, fornitori e visitatori che l'operato di Fiera e Creberg Teatro è garantita nella quotidianità e nella programmazione di tutti gli eventi"

Più informazioni su

Arrivano le prime parole dall’Ente Fiera Promoberg, dopo il terremoto giudiziario che ha portato all’arresto del direttore Stefano Cristini, con l’accusa di avere compilato richieste di falsi rimborsi spese fin dal 2006, utilizzando i nomi di ignari dipendenti o identità di fantasia, per poi intascare lui le cifre indicate nelle varie istanze.

“Andiamo avanti – si legge in un breve comunicato pubblicato sulla pagina Facebook dell’Ente -. I fatti di questi giorni colpiscono duramente l’operato e l’immagine di Ente Fiera Promoberg. Vogliamo rassicurare tutti, clienti, fornitori e visitatori che l’operato della Fiera e del Creberg Teatro è garantita nella quotidianità e nella programmazione di tutti gli eventi. Continuiamo a lavorare con professionalità, la dedizione e la passione di cui siamo capaci, oggi come sempre ma con una motivazione in più: quella di rendere la Fiera di Bergamo ancora più forte, continuando a meritare la vostra fiducia”.

Nelle scorse ore, negli uffici della Camera di Commercio si è svolto un summit ristretto per progettare il futuro dell’ente. Al vertice hanno partecipato, oltre al presidente Rodeschini, che poi ha rassegnato le dimissioni, il sindaco Gori, il presidente della Provincia Gafforelli, il rappresentante di Confidustria Zanetti, quello di Confartigianato Carrara e il presidente della Camera di commercio Malvestiti. L’idea sarebbe quella di trovare un manager traghettatore per tutelare la continuità gestionale.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.