BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Covo, sorpresi dalle telecamere a buttare l’immondizia nei cestini pubblici

In arrivo multe salate per i furbetti pizzicati dalle fototrappole. Il sindaco: "Inaspriremo le pene"

Continua a dare i suoi frutti la fototrappola di recente acquisizione da parte del comune di Covo. L’obiettivo elettrico nei giorni scorsi ha pizzicato tre soggetti che stavano abbandonando rifiuti all’interno dei cestini pubblici del paese.

Dalle immagini dell’apparecchio di ultima generazione, facilmente installabile e in grado di fotografare o filmare intere porzioni di strade o parchi, si nota come le tre persone portino indisturbati sacchi e sacchetti dell’immondizia nelle vicinanze dei cestini comunali, abbandonando il carico all’interno di questi ultimi. Una pratica non permessa dalla legge, che punisce i furbetti.

“La fototrappola sta decisamente dando i suoi frutti – ha sottolineato il sindaco Andrea Capelletti – è diventata un ottimo deterrente e in alcune aree del paese il fenomeno dell’abbandono di rifiuti si è ridotto drasticamente. Capita però, come successo nei giorni scorsi, che qualcuno continui a fare il furbetto. Grazie alle immagini acquisite la nostra Polizia Locale sta ora procedendo all’identificazione dei soggetti ai quali, se individuati, verrà comminata una multa poco superiore ai 100 euro”.

Il primo cittadino promette il pugno duro e anticipa l’intenzione di voler aumentare le sanzioni: “In futuro c’è l’idea di modificare il regolamento comunale aumentando l’importo delle sanzioni in modo da scoraggiare, ancora di più, questa pratica”.

Infine un plauso verso le forze di polizia, intente a contrastare l’abbandono di rifiuti: “I nostri agenti sono sempre attivi per combattere questo tipo di eventi; non solo utilizzando la fototrappola ma anche aprendo i sacchetti per individuare dati che possano permettere di risalire al proprietario”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.