BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palloncini, striscioni e tanto dolore: San Giovanni Bianco saluta Lorenzo foto

Folla di amici per il 20enne morto sabato sera a causa di un incidente in moto a Camerata Cornello

Più informazioni su

Uno striscione appeso davanti alla chiesa recitava “We’ll see you again” (ci rivederemo ancora). Così gli amici hanno scelto di salutare Lorenzo Bordogna, il 20enne morto sabato sera dopo uno schianto in sella alla sua moto enduro.

Funerali Lorenzo

Una grande folla, stretta tutta attorno ai familiari del ragazzo, venerdì 5 luglio ha dato l’ultimo saluto a Lorenzo.

Sul sagrato della chiesa decine di moto degli amici con palloncini bianchi e rossi, parcheggiate proprio sotto allo striscione. Sul suo feretro gli abiti da motociclista e la scritta “Ciao Lorenzo”.

Il 20enne è spirato all’ospedale di Bergamo dopo il trasferimento, in gravissime condizioni, da San Giovanni Bianco. Con l’ok dei genitori, i suoi organi sono stati donati così come Lorenzo avrebbe voluto.

Funerali Lorenzo
Funerali Lorenzo

“Vivete una vita buona, con la consapevolezza di stare nel mondo con l’entusiasmo di vivere, un entusiasmo da trasmettere anche a chi vi circonda”. Don Dario Covelli, sacerdote amico di famiglia che ha celebrato la funzione, durante l’omelia, si è rivolto in modo particolare ai tanti ragazzi presenti nella chiesa parrocchiale.

“Siate semplici, ma capaci di costruire grandi cose. Coltivate l’amicizia, i rapporti in famiglia, impegnatevi a scuola e al lavoro, portate con voi quei valori, trasmessi dai genitori e da chi vi circonda, con i quali anche Lorenzo è cresciuto, grazie ai genitori e alla sorella. L’amicizia di Lorenzo – ha continuato don Dario – rimanga nel vostro cuore, fate in modo che sia da stimolo e d’aiuto per costruire qualcosa di bello nelle vostre vite. Così sapremo che Lorenzo non ci ha mai abbandonato, perché rimane nelle nostre menti e nel nostro cuore”.

Funerali Lorenzo
Funerali Lorenzo

Alla fine della cerimonia gli amici hanno salutato Lorenzo con il rombo delle loro moto e con decine di palloncini, bianchi e rossi, lasciati volare in cielo.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.