BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chorus Life, il cantiere avanza: l’inaugurazione sarà l’8 aprile 2022 foto

Definito il cronoprogramma: le attività di demolizione e la prima fase del progetto di bonifica sono già state completate.

Più informazioni su

Si è tenuto venerdì, presso il cantiere compreso fra Via Serassi, Via Bianzana e la linea ferroviaria TEB, l’incontro fra i rappresentanti della Giunta del Comune di Bergamo guidati dal Sindaco Giorgio Gori, e il team di Chorus Life, guidato dal cavalier Domenico Bosatelli.

All’incontro hanno partecipato Francesco Valesini (assessore alla Riqualificazione urbana, urbanistica, edilizia privata, patrimonio) e Loredana Poli (assessore all’Istruzione, formazione, università, sport e tempo libero, politiche per i giovani, edilizia scolastica e sportiva), accompagnati dal gruppo di lavoro di Grupedil e Immobiliare Percassi.

La visita al cantiere ha permesso di valutare l’avanzamento delle attività realizzate nel corso dei primi mesi del 2019: sono state infatti completate le attività di predisposizione del site camp, del sistema di viabilità di cantiere, del controllo accessi, e dei sistemi di lavaggio gomme; inoltre, sono state attivate tutte le misure di sicurezza propedeutiche all’avvio del cantiere per la realizzazione di Chorus Life previsto per l’autunno di quest’anno, con l’inizio delle operazioni di scavo generale e delle opere di contenimento per un volume complessivo di oltre 400.000 metri cubi di scavo – un volume equivalente a 160 piscine olimpioniche.

Le attività di demolizione e la prima fase del progetto di bonifica sono già state completate; dal mese di maggio è entrata nel vivo la seconda fase del progetto di bonifica. Questa sarà la fase più imponente ed onerosa dell’intero progetto di bonifica, interessa un’area di circa 10.000 mq, per 10 metri di profondità, per complessivi 90.000 metri cubi di materiale ed una movimentazione di terra giornaliera di circa 600 metri cubi.

Attualmente il personale operativo di cantiere ammonta a 30 unità e raggiungerà le 500 unità nella fase di piena attività del cantiere, con numerosi escavatori e mezzi di cava impegnati contemporaneamente, 16 baie di stoccaggio e 80 auto articolati in uscita quotidianamente dal cantiere per una movimentazione di 1.000 metri cubi di materiale.

L’iter autorizzativo relativo al rilascio dei permessi di costruire si è concluso nel mese di maggio e il definitivo rilascio resta condizionato soltanto alla conclusione delle attività di bonifica.

“Grazie al lavoro svolto in questi mesi – spiega il cavalier Bosatelli – abbiamo dato chiarezza di prospettiva allo sviluppo futuro di Chorus Life. Nonostante la complessità dell’opera, oggi abbiamo un cronoprogramma operativo molto ben definito che porterà all’inaugurazione della struttura l’8 aprile 2022”.

“La dimensione dell’intervento di bonifica – aggiunge Gori – che abbiamo potuto verificare nel sopralluogo, restituisce già gli effetti positivi di questa trasformazione, insieme ad un cantiere ormai pronto per realizzare opere che avranno, come sappiamo, conseguenze decisive per il futuro della nostra città”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.