BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Istituto Leonardo da Vinci

Informazione Pubblicitaria

Leonardo Da Vinci, concluso il progetto “No Pain, Know Gain” fotogallery

Un ultimo incontro ha celebrato i successi raggiunti.

“Siamo qui per festeggiare il successo del nostro progetto “No Pain, Know Gain”, co finanziato da Fondazione Cariplo e che ha visto centinaia di studenti, nel corso di questi ultimi mesi, partecipare ad attività sportive in maniera continua presso lo spazio ginnico attrezzato all’interno nostro Istituto. Siamo orgogliosi della buona riuscita di questa iniziativa, che ha permesso ai ragazzi, supportati da personal trainer del gruppo Smuoviti, di utilizzare attrezzature moderne seguendo metodologie professionali di allenamento”.

No Pain, Know Gain

Sono queste le parole del dirigente scolastico il professor ingegner Luca Radici, che durante la festa di conclusione del progetto “No Pain, Know Gain” ha voluto ringraziare tutti i professionisti, gli studenti e le istituzioni coinvolte. Nella splendida cornice del ristorante “Da Mimmo Ai Colli” al Golf Parco dei Colli di Bergamo è stato infatti organizzato un ultimo evento in presenza dei principali organizzatori e promotori del programma tra cui la Senatrice Alessandra Gallone, docente del nostro Istituto e attualmente organizzatrice di diversi progetti formativi, i rappresentanti dell’azienda Italgreen, gli sportivi di “Smuoviti – Be Well”, il Consigliere Provinciale Massimo Cocchi e il Consigliere Comunale Stelio Conti, da anni coinvolto in progetti di natura sportiva ed infine il campione José Altafini, che ha portato la sua testimonianza verso l’importanza della sportività intesa come lealtà, impegno e condivisione.

Il progetto “No pain, know gain”, co-finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, è nato dalla collaborazione tra Fondazione Leonardo Education, facente parte del gruppo Centro Studi Superiori insieme alla Scuola di Primo e Secondo grado “Leonardo da Vinci”, e l’Associazione Smuoviti – Be Well: l’obiettivo del progetto è stato quello di fondere la dimensione sportiva con quella educativa, offrendo contemporaneamente un luogo di incontro ed aggregazione per i ragazzi e promuovendo dinamiche volte al sostegno della pratica sportiva e dell’adozione di uno stile di vita salutare. Sono stati numerosissimi i giovani studenti che nel corso di questi ultimi mesi si sono affidati ai professionisti di Smuoviti per seguire un programma di allenamento su misura e che hanno partecipato ai diversi incontri formativi organizzati tra cui “La corretta alimentazione in età evolutiva” e “Approccio Multidisciplinare all’atleta professionista”. Ne abbiamo parlato qui.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.