BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Commissari Uefa a Bergamo per la Champions: a fine luglio la risposta definitiva foto

Gli uomini arrivati da Nyon resteranno due giorni e presenteranno all'Atalanta tutte le migliorie da realizzare per poter disputare la competizione al Gewiss Stadium

Più informazioni su

Sono arrivati nella tarda mattinata di mercoledì 3 luglio i commissari inviati dalla Uefa che decideranno se l’Atalanta potrà giocare a Bergamo le partite casalinghe della Champions League 2019-’20.

Il cantiere di viale Giulio Cesare procede a ritmi altissimi. Lo scheletro della nuova curva Pisani è già ben visibile con i pilastri che dovranno sorreggere i gradoni già quasi tutti posizionati.

L’attenzione degli uomini di Nyon sarà rivolta soprattutto alla valutazione dei progetti presentati a fronte dei reali lavori da fare. Perché la partita vera l’Atalanta se la giocherà qui.

Commissari Uefa a Bergamo

I commissari Uefa dovranno valutare i seggiolini da piazzare in Morosini (a file alterne) e nel settore ospiti più tutta la Tribuna Ubi dove le sedute dovranno essere sostituite.

C’è poi il problema illuminazione, forse una delle questioni più delicate. Perché se sopra la curva Pisani ci saranno i nuovi fari a led (montati a norma Uefa), in Morosini è previsto l’utilizzo per un altro anno (fino ai lavori della prossima estate) delle vecchie torri-faro. Che difficilmente piaceranno ai commissari.

Qui, potrebbe entrare in gioco la Gewiss, leader mondiale del settore e da poco entrata nella “famiglia Atalanta”.

Molto meno complicate le situazioni di sala stampa e spogliatoi, oltre che di aree vip: anche per questi settori le cose da fare sono molte ma una soluzione la si può trovare senza grossi sforzi.

Commissari Uefa a Bergamo

Insomma, la situazione non è semplice ma le possibilità che la Champions League si giochi a Bergamo non sono affatto da scartare.

Di certo non saranno fatte deroghe (la Uefa non ha alcuna intenzione di creare dei precedenti), ma i lavori che i commissari chiederanno prima di ripartire per Nyon non sono impossibili da completare entro la fine di settembre, in perfetta linea con l’inizio della competizione.

Ma quando verrà presa una decisione definitiva? Entro la fine di luglio. Lì, si saprà se l’Atalanta sarà in grado di portare a termine tutte le migliorie richieste dalla Uefa con le dovute tempistiche. Altrimenti la Champions i nerazzurri la giocheranno al Mapei Stadium.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.