BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I Legnanesi tornano su Rete4: la tv del 3 luglio

Ecco il palinsesto delle reti televisive per la prima serata di mercoledì 3 luglio.

Per la prima serata in tv, mercoledì 3 luglio alle 21.25 su Rete4 andrà in scena lo spettacolo “La famiglia Colombo”, de I Legnanesi.

Dopo il successo ottenuto con la messa in scena della commedia “Signori si nasce… e noi?”, che è stata proposta la scorsa settimana, Rete4 propone una nuova avventura di questa compagnia teatrale molto amata.

Su Raisport e su Sky Sport Mondiali (canale 202) alle 21 verrà trasmessa la partita di calcio femminile tra Olanda e Svezia, valida per la seconda semifinale dei Mondiali di calcio femminile Francia 2019. Il match si disputerà al Parc Olympique Lyonnais.

Su RaiUno alle 21.25 andrà in onda la seconda delle nove puntate di “SuperQuark”, condotto da Piero Angela. La serata si aprirà con il documentario naturalistico della BBC, della serie dedicata alle “Dinastie”. Girato nella baia dell’Atka, sulla costa dell’Antartide, in un ambiente ostile e dominato dal gelo, dove la sopravvivenza non è affatto scontata, mostrerà come i pinguini imperatore, quando tutti gli altri animali abbandonano il continente, uniscano le loro forze per proteggere i piccoli e crescere le generazioni successive. Isolarsi dalla colonia può essere fatale, come è successo a un gruppo di femmine finite in un burrone con i propri piccoli. Si assisterà al disperato tentativo di risalire le pareti ghiacciate del pendio. Una scena fortemente drammatica, che ha finito per toccare il cuore degli operatori che da mesi seguivano con le telecamere la loro lotta quotidiana per la conservazione della specie.

Il secondo argomento della puntata saranno le protesi ortopediche: Giovanni Carrada e Giulia De Francovich sono andati a vedere come, partendo da un semplice pezzo di titanio, le tecnologie digitali aiutino a realizzare un prodotto sofisticatissimo e a fare un doppio miracolo, medico ed economico. Paolo Magliocco e Daniela Franco, invece, saranno a Mestre, nel museo multimediale e interattivo dedicato al Novecento, dove il secolo breve, il secolo delle guerre mondiali, il secolo del boom economico, il secolo delle grandi innovazioni tecnologiche e dei cambiamenti sociali, diventa visitabile a molti livelli, da quello della semplice curiosità all’approfondimento scientifico. In Svizzera, intanto, un gruppo di ricercatori utilizza particelle venute dal cosmo per capire cosa si cela sotto il ghiacciaio dell’Eiger: Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli hanno scalato il ghiacciaio insieme ai ricercatori per raccontarne i segreti e Paco Lanciano, in studio con Piero Angela, approfondirà questi segreti con un curioso esperimento scientifico. Giovanni Carrada e Daniela Franco, girando l’Italia, hanno scoperto invece che i boschi crescono, gli animali tornano, ma i paesaggi tradizionali spariscono: la natura, insomma, si sta riprendendo il nostro paese.

I telespettatori scopriranno, poi, che il Sole è ormai un sorvegliato speciale: decine di osservatori terrestri e di sonde spaziali lo tengono infatti sotto controllo, ogni giorno. E due nuove sonde lo studieranno avvicinandosi a pochi milioni di chilometri e potranno scoprire forse alcuni fenomeni ancora poco compresi, che hanno conseguenze anche sulla vita terrestre. L’ultimo servizio avrà per oggetto la riscossa delle startup digitali italiane: che cosa hanno inventato e perché aiuteranno il Paese a tornare a crescere, nel racconto di Giovanni Carrada con Federica Calvia.

In chiusura di puntata, come sempre, spazio alle rubriche: “Psicologia di una bufala” con Massimo Polidoro direttore del Cicap che racconterà la truffa dietro la Brexit. Poi, “Dietro le quinte della storia” con il professor Alessandro Barbero, che parlerà degli indiani d’America, quindi, in chiusura, con la dottoressa Elisabetta Bernardi, nella rubrica “La scienza in cucina” per scoprire quale sia la dieta adatta a mantenere le ossa forti.

RaiDue alle 21 trasmetterà “Universiadi 2019” – Cerimonia di apertura. Allo stadio San Paolo di Napoli la cerimonia di apertura della 30esima edizione delle Universiadi che cominciano oggi e si concluderanno domenica 14 luglio. La manifestazione si svolge tutta nel capoluogo campano ed è riservata agli studenti con meno di 28 anni iscritti alle Università di tutto il mondo. Sono diciotto le discipline sportive e circa ottomila gli atleti partecipanti provenienti da 170 paesi.

Su RaiTre alle 21.20 “Chi l’ha visto?”, condotto da Federica Sciarelli.

Canale5 alle 21.20 proporrà il telefilm “Manifest”, con Melissa Roxburgh, Athena Karkanis e Josh Dallas. Andranno in onda tre episodi intitolati “E’ solo l’inizio”, “Il rientro” e “Turbolenza”. Nel primo, Michaela e suo fratello Ben dopo un volo in aereo scoprono che per il resto del mondo sono passati cinque anni e che loro sono stati creduti morti. Nel secondo, la Sicurezza Nazionale tiene sotto controllo i passeggeri dell’aereo. Nel terzo, uno dei passeggeri che era sul volo con Michaela viene ucciso.

Su La7 alle 21.15 l’appuntamento è con il telefilm “Hawthorne”, con Jada Pinkett Smith, Michael Vartan e Suleka Mathew. Andranno in onda quattro episodi intitolati “Senso di appartenenza”, “Fidati di me”, “Una brutta nottata” e “Niente rischi, niente gloria”. Nel primo, all’ospedale arriva una paziente che Christina segue da molti anni. Nel secondo, il pronto soccorso del Sacred Heart viene chiuso e i pazienti vengono dirottati al Richmond Trinity. Nel terzo, Crystal sta per partorire, ma non intende tenere il bambino. Nel quarto, viene ricoverata una coppia coinvolta in un incidente.

Per chi preferisse vedere un film, su Italia1 alle 21.45 “E.T. L’Extra terrestre”, con Henry Thomas; su Tv8 alle 21.30 “Harry, ti presento Sally”, con Meg Ryan; e su Canale Nove alle 21.25 “Broken city”, Mark Wahlberg.
Ancora, su Rai4 alle 21.15 “Charlie’s Angels”, con Cameron Diaz; su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Cold zone – Minaccia glaciale”, con Martin Cummins; su La5 alle 21.10 “A wife’s nightmare – L’incubo di una moglie”, con Jennifer Beals; su Iris alle 21 “Malena”, con Monica Bellucci; e su Italia2 alle 21.15 “Yado”, con Arnold Schwarznegger.

Rai5 alle 21.15 proporrà il documentario “Glastonbury: the movie”. Se gli organizzatori di Woodstock avessero simbolicamente passato il testimone a un festival per le generazioni future, questo sarebbe stato il Festival di Glastonbury: il più vicino al sogno hippie e al sentimento di condivisione utopistica e cosmica che animò la cittadina di Bethel nell’agosto del 1969. Lo racconta il documentario “Glastonbury – The Movie in Flashback”. Il film non si limita a raccogliere le migliori esibizioni degli artisti che vi hanno partecipato negli anni. I suoi autori tentano di cogliere l’essenza spirituale del festival e del popolo che lo anima e lo frequenta, sin dalla sua prima edizione nel 1971. Un rito di passaggio per migliaia di teenager inglesi e un pellegrinaggio annuale per migliaia e migliaia di giovani e adulti provenienti da ogni parte del mondo.

Su La7D alle 21.30 sarà la volta del telefilm “Joséphine, ange gardien”, con Mimie Mathy. Andranno in onda due episodi intitolati “Un fratello per Ben” e “Lacrime e sangue”. Nel primo episodio, Lazlo è un ragazzino rumeno che vive in strada dopo la tragica scomparsa del padre. Joséphine ha il compito di aiutarlo a trovare una famiglia che lo possa ospitare. Nel secondo, Joséphine deve prendersi cura di un parroco di campagna, padre Flaubert, che sta facendo restaurare un antico affresco che si trova nella sua perduta chiesetta. Ma una statua della Vergine comincia a versare lacrime di sangue e molti gridano al miracolo.

Da segnalare, infine, su Mediaset Extra alle 21.15 la replica di “Zelig” e su Real Time alle 21.10 il reality “Boom baby!”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.