BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scuderia Norelli

Informazione Pubblicitaria

Per la Scuderia Norelli primi titoli nel campionato italiano Regolarità Epoca fotogallery

A Valfornace (Macerata) si è disputata la sesta e penultima prova del campionato italiano Regolarità Epoca-Gruppo 5, in terra marchigiana già tanto colpita dal terremoto e in cerca di riscatto per non soccombere alla calamità.

Domenica 30 giugno a Valfornace (Macerata) si è disputata la 6ª e penultima prova del Campionato Italiano Regolarità Epoca-Gruppo 5, in terra marchigiana già tanto colpita dal terremoto e in cerca di riscatto per non soccombere alla calamità.

I piloti della Scuderia Fulvio Norelli hanno totalizzato ottimi risultati con: il perugino Paolo Giulietti, su KTM 495 del 1981, dominatore nella classe D6 oltre 250 cc 2T, che conquista il titolo di Campione Italiano con una gara d’anticipo; Marco Bianchi, su Puch 125 del 1975, che si è imposto per la terza volta consecutiva nella classe C3 fino a 125 cc 2T, movimentando il Campionato che si deciderà all’ultima prova; la vittoria dell’iseano Fausto Scovolo, su Villa 125 del 1981, nella classe D3 125 cc 2T, che dà un bello scossone al Campionato, e gli potrebbe ancora consentire di tentare l’attacco al titolo malgrado i 14 punti che lo separano dal primo, frutto di una incomprensibile concomitanza di gare che lo ha costretto a rinunciare alle due prove della Sicilia perché, nello stesso fine settimana, impegnato nel Campionato Italiano Enduro Major a Pordenone.

A completare i brillanti risultati anche il 2° posto del piacentino Alfredo Bottarelli, su TWM 250 del 1976, nella classe C5 250 cc 2T, che riaccende così la sfida rientrando ora a pieno titolo nella battaglia per il Campionato; il 2° posto del palermitano Riccardo Terranova, su Cagiva 190 del 1982, nella classe X3 oltre 125 cc, che mantiene il 2° posto nella classifica provvisoria del Campionato; il 3° posto per Massimo Riva, su Moto Guzzi 175 del 1969, nella classe B2 175 cc 4T, pure 3° nella classifica provvisoria del Campionato; il 3° posto del cremonese Paolo Grassi, su Fantic Motor 75, nella classe C2 75 cc 2T; il 3° posto di Luca D’Adda, su KTM 250 del 1982, nella classe X3 oltre 125 cc.

Prossimo appuntamento del Campionato la 7ª e ultima prova, domenica 22 settembre, a Piazza sul Serchio (Lucca).

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.