BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La madre gli toglie il computer, a 19 anni si getta dal quinto piano

Questa è la storia di Ruben (nome di fantasia) di Mirafiori in provincia di Torino. Un ragazzo Hikikomori di soli diciannove anni che da ormai qualche anno si è rinchiuso nella sua camera, rimanendo solo (in casa c’è soltanto la madre poiché la sorella vive ormai con il fidanzato, mentre il padre da molto tempo ha abbandonato la famiglia).

Ruben passa l’intera giornata di fronte al proprio computer e quando la madre provava a separarlo dal pc, Ruben osava addirittura alzare le mani.

Sono quasi le 16 di sabato 29 giugno quando a Mirafiori, al quinto piano di un palazzo scoppia un litigio tra Ruben e la madre che prova disperatamente a strappargli la tastiera del computer dalle mani. La reazione di Ruben è però inaspettata e tragica: il ragazzo prende la rincorsa e si lancia dal quinto piano con l’intento dei suicidarsi. Ora si trova intubato all’ospedale Centro Traumatologico Ortopedico di Torino: ha gravi ferite alla faccia, al cranio e alle vertebre.

La vicina di casa, una signora di circa 80 anni, racconta che intorno alle 15.30 di sabato pomeriggio ha sentito il pianto straziante della madre di Ruben in seguito al secondo litigio tra di loro in quella giornata. Afferma anche di aver sentito il tonfo del corpo di Ruben che si schianta a terra dopo il volo dal quinto piano.

Basandoci sulla storia di Ruben, è quindi così dannoso l’utilizzo eccessivo di questi dispositivi?

Premettendo che non per forza (anche magari sviluppando una dipendenza da questi dispositivi) si va incontro al triste destino di Ruben, che a causa dell’ossessione verso il computer ha tentato il suicidio,un utilizzo eccessivo di qualsiasi dispositivo tecnologico va sicuramente a causare danni irreparabili al nostro corpo.
Questo però non significa che dobbiamo completamente privarci di questi dispositivi, anche perché nella maggior parte delle situazioni risultano essere molto utili e molto spesso ci consentono di avvicinarci a realtà completamente nuove.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.