BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, finto idraulico in casa di un’anziana: via gioielli per 30mila euro

È successo lunedì mattina in un condominio di via Mose del Brolo, nel quartiere Loreto

Ha finto di essere un idraulico e ha rubato gioielli per 30mila euro a una donna di 74 anni. Nuova truffa agli anziani nella mattinata di lunedì primo luglio a Bergamo. È successo in un condominio di via Mose del Brolo, nel quartiere Loreto, non lontano dal vecchio ospedale Maggiore.

La 74enne, C. M., intorno alle 9.30 riceve nel suo appartamento un paio di tecnici per un sopralluogo in vista di alcuni lavori all’acquedotto della zona. Terminata la visita, già accordata in precedenza, i due addetti se ne vanno e raggiungono altre abitazioni del palazzo, come comunicato in un avviso affisso sul portone d’ingresso.

Poco dopo al citofono dell’anziana suona un uomo che dice di essere un idraulico di una nota azienda del gas. La donna, pensando che si tratti di un’ispezione collegata a quella appena conclusa, apre e lo fa entrare.

L’uomo, in abiti borghesi e senza tesserino, inizia a fingere di controllare un calorifero. Prima, però, dice alla padrona di casa di spostare qualsiasi oggetto in metallo presente nella stanza perchè “potrebbero riportare danni”. La donna esegue e, tra le cose che sistema, c’è anche un beauty case che contiene gioielli. Catenine e anelli di una vita, con annessi tanti ricordi e un valore complessivo di circa 30mila euro.

Terminato il presunto controllo, l’uomo si sposta con la signora in un’altra stanza e inizia a raccontarle del più e del meno. La porta d’ingresso dell’appartamento è chiusa ma non a chiave. In quel momento, secondo quanto ipotizzato dal figlio della 74enne, un altro uomo si introduce in casa e porta via la borsa con i preziosi.

Il finto idraulico saluta la donna e se ne va in modo repentino. Poco dopo C. M. si rende conto dell’ammanco e, scioccata, chiama i carabinieri per sporgere denuncia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.