BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caldo, anziano sviene in casa: salvato dagli agenti della Locale

È successo alle 11.30 di sabato in via Tagliamento. I vigili sono entrati nell'appartamento passando dal balcone

Più informazioni su

Il caldo di questi giorni sta provocando diversi malori anche in provincia di Bergamo. Come quello di sabato 29 giugno a Seriate, dove un uomo di 86 anni è svenuto in casa ed è stato salvato grazie agli agenti della Polizia locale che hanno aperto una portafinestra e hanno chiamato il 118.

È successo intorno alle 11.30, quando la temperatura percepita era di oltre 30 gradi. In quel momento la pattuglia del pronto intervento della Locale di Seriate sta effettuando dei controlli stradali in Corso Roma.

Gli agenti ricevono una segnalazione: un anziano non risponde da ore né al telefono né al campanello della propria abitazione in via Tagliamento.

I vigili si recano subito sul posto con i parenti dell’86enne. La porta d’ingresso è chiusa a chiave e i battenti del balcone sono serrati.

Gli agenti chiamano numerose volte l’uomo, senza però ottenere alcun riscontro. Decidono così di non perdere altro tempo, temendo che si possa trovare in pericolo di vita: con l’aiuto di una scala, si arrampicano sul parapetto del terrazzo, muniti di arnesi da scasso.

Una volta saliti sul balcone, con l’ausilio di un cacciavite e di un piede di porco, riescono a smontare uno dei battenti anti-intrusione e a sfilarlo meticolosamente dai cardini, senza provocare danni alla struttura.

Attraverso una finestra aperta poi, gli agenti riescono a entrare nell’appartamento, impregnato di aria calda e malsana.

Il proprietario di casa viene trovato accasciato accanto al letto matrimoniale, in stato ancora cosciente, ma con la bocca asciutta e una contusione alla schiena, forse dovuta alla caduta per lo svenimento.

Viene allertato il 112 e in via Tagliamento arriva un’ambulanza. Dopo le prime cure sul posto, l’anziano viene trasportato all’ospedale di Seriate per gli opportuni accertamenti sanitari. Non sarebbe in pericolo di vita.

“L’azione dei miei agenti – afferma in una nota il dirigente della Polizia Locale seriatese Giovanni Vinciguerra – contraddistinta da prontezza di spirito, alto senso del dovere e grande sensibilità morale, ha scongiurato gravi conseguenze per la persona colta da malore, la quale è stata tempestivamente soccorsa e trasportata in ospedale per le dovute cure mediche. L’intervento è stato professionale, encomiabile e contribuisce a conferire lustro e prestigio a tutti i lavoratori della Polizia Locale Italiana”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.