BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’ordine degli architetti e la Soprintendenza piangono Gaetano Puglielli

Il funzionario della Soprintendenza per i Beni Architettonici e il Paesaggio è scomparso mercoledì 26 giugno: "Con lui viene a mancare un riferimento importante nel mondo della tutela del patrimonio"

Il Presidente e tutto il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Bergamo esprimono profonda tristezza e dolore per la prematura scomparsa dell’architetto Gaetano Puglielli.

“Con lui viene a mancare un riferimento importante nel mondo della tutela del patrimonio – spiegano in una nota – Il nostro stimato collega, Funzionario della Soprintendenza per i Beni Architettonici e il Paesaggio, prima di Milano e poi di Brescia, si è distinto nel panorama istituzionale lombardo per la sua infinita passione per il patrimonio architettonico e per la grande competenza nell’ambito della tutela dell’architettura storica.

In questa circostanza ci piace rimarcare la sua disponibilità nel trovare soluzioni tecniche innovative nelle trasformazioni del patrimonio architettonico che garantivano il rispetto della storia. Con tale atteggiamento propositivo, sempre con uno sguardo aperto alla cultura internazionale, ha reso un servizio unico alle istituzioni che rappresentava nonché a tutto il nostro territorio.

Recentemente il nostro Ordine ha dovuto comunicare la sospensione del servizio di consulenza che il Soprintendente Puglielli svolgeva, da quasi 10 anni, ogni giovedì mattina presso la nostra sede; un servizio importante per gli iscritti e le iscritte, reso operativo grazie alla sua infaticabile disponibilità, dimostrata anche dalle numerose partecipazioni a convegni e iniziative di formazione in cui, con competenza ed esperienza, ha sempre sostenuto la crescita professionale dei nostri colleghi, rappresentando per tutti questi anni un interlocutore privilegiato e autorevole.

L’Ordine promuoverà e darà valore alla sua eredità umana e professionale”.

I funerali si terranno sabato 29 giugno, alle 9.30 presso la chiesa santa Maria maggiore a Chiari (BS).

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Toni Iaria
    Scritto da Toni Iaria

    Buon giorno, i funerali si terranno domani mattina ,sabato 29 giugno, ore 9.30 presso la chiesa santa Maria maggiore a Chiari (BS)

  2. Toni Iaria
    Scritto da Toni Iaria

    Io ho avuto la fortuna di lavorare con l’arch. Puglielli per diversi anni come suo assistente. Un rapporto incredibile di stima e di fiducia reciproca. Mi ha insegnato molto rendendomi autonomo nel mio ruolo di assistente. Ho ammirato nel tempo la sua cortesia e professionalita’ verso l’utenza. Un uomo pratico e innovativo. Amava veramente il suo lavoro e lo rendeva visbile attraverso il suo modo di parlarne e di esprimersi. Un uomo molto intelligente capace di simpatia pur parlando di questioni tecniche e progettuali. Sembrava sempre al di sopra delle questioni, tutto gli era da subito chiaro. Ho ammirato il suo sistema unico di incontrarsi all’ordine degli architetti di Bergamo con i vari tecnici che presentavano progetti edilizi. Lui come funzionario responsabile per la provincia di Bergamo aveva ben pensato di evitare che un progettista venisse dalla provincia di Bergamo alla Soprintendenza di Milano, ma di riunirli con appuntamento all’ordine degli architetti di Bergamo. Sempre disponibile con tutti. Mi stupiva tutto di lui, la sua personalita’ sempre positiva e risolutiva e la sua grande professionalita. Con il suo metodo adottato di vedere prima i progetti all’ordine degli architetti e con visite di cantiere semplicava l’iter di risposte cosi che una volta che l’utenza presentava la pratica nella sede di Milano la risposta di parere diventava quasi immediata. Ho avuto proprio una grande fortuna di lavorare con l’arch.Gaetano Puglielli