BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prodotti elettrici, tra import ed export 16 miliardi in Lombardia: Bergamo oltre il miliardo

Import da 18 miliardi nel Paese e da 8 miliardi in regione Lombardia, Milano leader in Italia

Gli apparecchi elettrici valgono 42 miliardi di scambi all’anno per l’Italia (18 miliardi di import e 24 miliardi di export), +4,4% nel 2018 e superano già i 10 miliardi nei primi tre mesi del 2019.

La Lombardia da sola rappresenta oltre un terzo del totale (38%) con 16 miliardi nel 2018, di cui la metà import e la metà export, (+3,7%) e 4 miliardi circa nel 2019.

Milano con 8 miliardi all’anno di interscambio di cui 5 miliardi di import è leader in Italia nel settore, seguita da Torino, Treviso, Bologna e Bergamo nell’import e da Treviso, Vicenza, Bergamo e Torino nell’export. La Germania è il principale partner mondiale sia a livello nazionale che regionale. Seguono la Cina per importazioni e la Francia per esportazioni. In Lombardia oltre a Milano superano il miliardo di scambi anche Bergamo, Varese, Brescia e Monza Brianza. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Istat, anni 2018, 2017 e primi tre mesi del 2019 e 2018.

Sicurezza degli apparecchi elettrici e lotta alla contraffazione: convegno lunedì 24 giugno in Camera di commercio. La vigilanza nazionale per la conformità e la sicurezza del materiale elettrico, le azioni contro la contraffazione e i controlli doganali: sono tra i temi del seminario organizzato dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con ANIE-Confindustria e Associazione IMQ.

L’incontro si terrà lunedì 24 giugno, dalle ore 9.30 alle ore 13 in Camera di commercio a Milano, Palazzo Turati, via Meravigli 9/b (MM Cordusio).

Ha dichiarato Luca Bertoni, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e presidente del Comitato Provinciale per la lotta alla contraffazione: “Dedichiamo questo appuntamento alla vigilanza e ai controlli sulla conformità dei materiali e delle apparecchiature elettriche. Si tratta di un settore importante che riguarda la quotidianità di tutti, per questo occorre approfondire con gli operatori gli aspetti normativi ma anche le certificazioni e le misure utili a contrastare la possibile contraffazione e a
garantire la sicurezza dei prodotti presenti sul mercato, a beneficio di consumatori e aziende”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.