Quantcast
Da Chiuduno all'Arma dei carabinieri: il sogno di Badar, musulmano di origini marocchine - BergamoNews
Una bella storia

Da Chiuduno all’Arma dei carabinieri: il sogno di Badar, musulmano di origini marocchine

È sempre stato il suo sogno: entrare nell’Arma dei carabinieri. Un sogno che si è avverato sabato 22 giugno per Badar Eddine Mennani, 23 anni residente con la famiglia di origini marocchine a Chiuduno. Badar ha giurato fedeltà alla Repubblica insieme ad altri 396 allievi in una cerimonia che si è svolta a Torino nella caserma Cernaia, a Torino. Ad accompagnarlo c’era tutta la famiglia arrivata da Chiuduno.

Badar Eddine Mennani, nato a Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta, nell’Arma ha trovato integrazione, accoglienza e comprensione per lui e per le sue tradizioni.

“Ha incontrato i valori che sono propri di ogni famiglia” ha dichiarato la madre, che come da cerimoniale, gli ha sistemato gli alamari sulla divisa.

“Mio figlio – ha raccontato – mi ha spiegato che rappresentano ufficialmente la sua appartenenza all’Arma. Per noi è stato un onore”. Per Badar i carabinieri sono sempre stati un punto di riferimento. In Campania, seguiva appassionato le varie associazioni nazionali dell’Arma e, a 18 anni, dopo essersi trasferito a Bergamo, ha deciso di provare il concorso.

Foto tratte dalla pagina Fb Italo Marocchini

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI