Yara, 5 anni fa l'arresto di Bossetti e la sconvolgente verità: le tappe del caso - BergamoNews
La timeline

Yara, 5 anni fa l’arresto di Bossetti e la sconvolgente verità: le tappe del caso

Il 16 giugno 2014 veniva arrestato il muratore bergamasco di Mapello, con una moglie e tre figli. Insospettabile, fino a quel giorno. Tutte le tappe del caso

Cinque anni fa, in questi giorni, Bergamo e non solo era scossa da un nuovo capitolo sulla drammatica vicenda di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate di Sopra scomparsa la sera del 26 novembre e ritrovata prova di vita tre mesi dopo in un campo di Chignolo d’Isola.

Il 16 giugno 2014 veniva arrestato quello che la Legge ha giudicato il suo assassino, Massimo Giuseppe Bossetti. Un muratore bergamasco di Mapello, con una moglie e tre figli. Insospettabile, fino a quel giorno. Proprio per questo la notizia del suo fermo aprì un altro capitolo sconvolgente della vicenda.

Il caso Yara ha suscitato interesse in tutta Italia e nel mondo intero. Persino la BBC, la principale tv del Regno Unito, realizzò un documentario di quattro puntate dal titolo “Ignoto 1 – Yara, DNA di un’indagine”. A riprova che dietro un delitto tanto crudele, ci fu un’inchiesta record e senza eguali, che fece clamore a livello internazionale.

Un lungo e triste romanzo, riassunto in questa timeline:

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it