BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, in questura la polizia ricorda Daniele Sonzogni

Il sovrintendente è improvvisamente scomparso nella notte tra il 17 e il 18 maggio scorso a 53 anni

I colleghi della questura hanno ricordato con una messa e con un video su Facebook Daniele Sonzogni, il sovrintendente morto improvvisamente nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 maggio sul divano di casa, stroncato da un infarto. A trovarlo senza vita la mattina seguente era stata la moglie Lina, con cui Sonzogni aveva una figlia, Claudia di 22 anni.

La morte del sovrintendente, che aveva 53 anni ed era responsabile dell’ufficio Passaporti, aveva lasciato nello sconforto più totale i colleghi della questura di Bergamo. Che sabato 22 giugno hanno voluto ricordarlo con una messa che è stata celebrata dal cappellano della polizia di Stato, don Ilario Tiraboschi, nella sala D’Andrea-Barborini.

Presenti alla cerimonia i familiari di Daniele Sonzogni, una rappresentanza dell’ANPS e tanti colleghi e amici commossi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.