BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Esercizio abusivo della professione”: agenzia pratiche auto dell’Isola nei guai

La Polizia e l'ufficio Settore trasporti privati della Provincia hanno scoperto gravi irregolarità: avviate le procedure amministrative per la revoca dell'attività.

Più informazioni su

Nell’organigramma dell’agenzia pratiche auto mancava il “preposto”, ovvero il soggetto munito dell’attestato professionale, figura propedeutica alla gestione di uno sportello telematico dell’automobilista: per questo motivo gli uomini della squadra di polizia giudiziaria della polizia stradale hanno denunciato a piede libero S.R., classe 1985, per esercizio abusivo della professione.

Giovedì 20 giugno gli agenti, congiuntamente all’ufficio “Settore trasporti privati – Ufficio autoscuole e studi di consulenza” hanno proceduto al controllo amministrativo di un’agenzia pratiche auto dell’Isola Bergamasca, nell’ambito del rispetto delle normative inerenti la corretta gestione di quel tipo di attività che svolgono le funzioni delocalizzate della motorizzazione.

La Polizia ha potuto accertare che l’agenzia veniva gestita senza i necessari requisiti: l’irregolarità ha portato anche alla immediata cessazione della linea dati con la banca dati Ced, procedura che di fatto ha inibito ogni tipo di operazione relativa a immatricolazioni, passaggi di proprietà e altre operazioni che possono svolgere questo tipo di agenzie.

L’ufficio “Settore trasporti privati” della provincia di Bergamo e la motorizzazione di Bergamo, interessate per competenza, hanno avviato le procedure amministrative per la revoca dell’attività.

La collaborazione aveva permesso a inizio giugno di scoprire un’altra grave irregolarità in una scuola guida di Medolago (LEGGI QUI).

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.