BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ciclabile Val Brembana, A.Ri.Bi.: “Promuovere un confronto, senza intenti politici”

Venerdì 21 giugno alle 20.30 l’incontro informativo alla Green House di Zogno

Più informazioni su

“Non abbiamo nessuna connotazione politica e nemmeno vogliamo imporre un nostro pensiero. Abbiamo voluto semplicemente organizzare un momento di confronto tra associazioni e cittadini rispetto al tratto mancante della ciclabile che attraversa Zogno”.

Vuole placare ogni intento polemico Claudia Ratti, presidente di A.Ri.Bi, dopo il commento della Lega in merito all’incontro organizzato da Nuova Mobilità Sostenibile Zognese che si terrà venerdì 21 giugno alle 20.30 alla Green House di Zogno.

Un incontro informativo nel quale si parlerà di sicurezza e sostenibilità in merito al tratto mancante della ciclabile della Valle Brembana, nella zona della Grotta delle Meraviglie. “Non ci interessano i conflitti politici interni al paese, vogliamo solo offrire un input, per trovare soluzioni il più possibile condivisibili. Questa nostra proposta è stata vista come un affronto da parte dell’amministrazione, ma non è questo l’intento: abbiamo solo agito in seguito ad una sollecitazione di un gruppo di ciclisti della zona.

Siamo comunque persone competenti nel campo, che rivestono ruoli di responsabilità. Oltre a me, interverranno all’incontro Nicola Cremaschi, presidente di Legambiente, ed Alberto Caglioni, portavoce del Comitato di tutela Ferrovia Ambiente e Salute della Valle Brembana. Moderatore sarà poi il biologo Dario Furlanetto, esperto in tutela e gestione delle risorse naturali”.

Un incontro informativo dove, alla presenza di amministratori comunali, provinciali, regionali, ma anche rappresentanti di enti e attività produttive, “si cercherà di analizzare l’attuale situazione viabilistica zognese, nel tentativo di suscitare interesse in tutti gli stakeholders presenti e promuovere un confronto costruttivo, per ricercare insieme, soluzioni sostenibili, sia dal punto di vista della vivibilità che dei costi pubblici”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.