BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Patto per Bergamo non si ferma: “Dall’inclusione all’ambiente, i nostri cavalli di battaglia”

Patto per Bergamo si è riunito in preparazione del primo consiglio comunale del prossimo 14 giugno

Patto per Bergamo si è riunito in preparazione del primo consiglio comunale del prossimo 14 giugno, per definire ulteriormente il metodo di lavoro della lista e definire alcuni ruoli.

A Gaia Monzio Compagnoni e Martina Maccagni è stato affidato il ruolo di coordinatrici e a Laura Montenero la funzione di referente dei rapporti con la stampa. Si sono inoltre costituiti i primi due gruppi di lavoro che affiancheranno Nadia Ghisalberti, confermata assessore alla cultura, e Simone Paganoni, consigliere comunale di lunga esperienza, nella formulazione di idee e prospettive sui temi sviluppati da Patto per Bergamo all’atto della sua costituzione e coerenti con il programma di coalizione.

Il primo gruppo si occuperà di inclusione, pari opportunità, diritti e cultura; il secondo si concentrerà su ambiente e mobilità urbana. Ghisalberti, nel salutare e augurare buon lavoro a tutti i presenti, ha ribadito “i punti importanti su cui è stata costituita la lista, dall’inclusione sociale alla politica ambientale, si fondano su un’idea di Europa e di cultura, trasversali a tutte le sfide sulle quali si costruisce il futuro della città. Il nostro impegno si indirizza verso una stretta collaborazione con tutta la coalizione che ha portato alla riconferma del Sindaco Gori, in uno spirito di grande attenzione verso le istanze civiche della nostra città”.

Paganoni ha aggiunto che “la squadra di Patto per Bergamo, con le tre anime che costituiscono il nostro soggetto politico – Patto per Bergamo, PSI e Italia in Comune – ha dimostrato competenze, dedizione e comunanza di intese nelle settimane di campagna elettorale e mi auguro che queste caratteristiche proseguano per tutti i cinque anni”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.