BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“C’è un morto”, ma è un cane avvolto in un sacco: un denunciato

L'allarme lanciato dai passanti, poi le indagini coordinate da Polizia Locale, Ats e veterinari: individuato il proprietario

Più informazioni su

Dei passanti lo hanno notato sabato mattina, 8 giugno, abbandonato nell’area denominata penisola di San Gervasio, un’area verde lambita quasi totalmente dal fiume Adda. All’inizio hanno pensato che quel sacco di plastica potesse contenere dei resti umani, tanto era grande. Dentro, invece, c’era la carcassa di un cane. Un esemplare di pastore tedesco.

Le stesso persone che lo hanno rinvenuto si sono recate in municipio per segnalare l’accaduto al sindaco di Capriate, Vittorino Verdi, che ha subito attivato le forze di Polizia Locale, intervenuta sul posto insieme al veterinario e all’Ats.

Qui hanno constatato che il macabro ritrovamento riguardava un cane, a quanto pare dotato di microchip ma non registrato all’anagrafe canina di Regione Lombardia.

Sono dunque partite le indagini, che nel giro di qualche giorno – come rende noto l’amministrazione comunale – hanno comunque portato all’identificazione del proprietario, denunciato alle autorità competenti.

Sarebbe da chiarire un punto fondamentale. Ovvero se l’animale sia stato ucciso, o se è invece è morto per cause naturali e gettato via come se fosse spazzatura: nel primo caso il responsabile sarebbe chiamato a rispondere del reato di animalicidio. 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.