BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Turku secondo posto e pass mondiale per Hassane Fofana

Il portacolori delle Fiamme Oro ha chiuso la prova dei 110 metri ostacoli in 13”44, migliorando così di sei centesimi il proprio record personale

Più informazioni su

Prestazione a sorpresa per Hassane Fofana che ai Paavo Nurmi Games chiude alle spalle del brasiliano Eduardo Santos Rodrigues la gara dei 110 metri ostacoli e conquista il pass per i Mondiali in programma a Doha il prossimo settembre.

L’atleta delle Fiamme Oro, capace lo scorso 29 maggio di fermare il cronometro in 13”68, sulla pista di Turku si migliora in maniera esponenziale e completa le proprie fatiche in 13”44, sei centesimi meglio del record personale fissato lo scorso anno agli Europei di Berlino e sesto miglior tempo italiano all-time.

“Ci voleva! Ho centrato un obiettivo importante perché non ho mai partecipato ai Mondiali all’aperto. Sentivo di valere risultati di questo livello già l’anno scorso, ma non riuscivo a tirarli fuori e in ogni caso gran parte del merito è del mio precedente allenatore, Alberto Barbera. Qui le condizioni erano quelle giuste, meglio tardi che mai – racconta Fofana a Fidal.it -. Alla terza uscita mi trovo con il personale e l’appetito viene mangiando. Ho anche provato a vincere, quando mi sono accorto che potevo farcela, e forse la corsia esterna mi ha penalizzato, perché da lì non ho visto subito il brasiliano. Allora ho reagito per inseguirlo, ma non abbastanza. Ero contento all’arrivo, con un lieve amaro in bocca per il secondo posto, e dal tempo del vincitore ho capito che anche il mio era buono”.

Per Fofana si tratta di un risultato di prestigio che conferma l’ottima forma fisica in vista dei Giochi Europei, ma che al tempo stesso gli dona fiducia in vista dei prossimi appuntamenti: “Ho bisogno di gareggiare, potrei tornare in pista sabato al meeting di Ginevra. La competizione con gli altri azzurri, Lorenzo Perini e il mio compagno di allenamento Paolo Dal Molin, può essere stimolante per tutti in questa stagione”.

Foto FIDAL/Colombo

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.