BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Articolo falsato sull’omeopatia tolto da rivista scientifica grazie anche a Silvio Garattini

L'articolo che sosteneva l'efficacia terapeutica dell'omeopatia per il controllo del dolore, pubblicato nel settembre 2018

Più informazioni su

In seguito all’iniziativa di un gruppo di ricercatori italiani tra cui il farmacologo bergamasco Sivio Garattini (oltre al biochimico Andrea Bellelli, dell’università Sapienza di Roma e al biologo Enrico Bucci, della Temple University) è stato tolto dalla rivista Scientific Reports un articolo che sosteneva l’efficacia terapeutica dell’omeopatia per il controllo del dolore, pubblicato nel settembre 2018. Il motivo? I dati che presentava erano “falsati”.

L’articolo sosteneva che una sostanza omeopatica ultra-diluita avesse gli stessi effetti di un noto ed efficace principio attivo, chiamato gabapentina, nell’alleviare nei ratti il dolore legato a problemi nel sistema nervoso periferico. “Un articolo uscito su un noto quotidiano italiano aveva portato alla nostra attenzione tale pubblicazione, che a tutti noi, indipendentemente, era apparsa non solo criticabile da un punto di vista metodologico e sperimentale, ma anche con conclusioni non giustificate rispetto all’evidenza provvista”, scrivono i ricercatori”.

“A una analisi più approfondita – proseguono i ricercatori – è emerso che il gruppo di autori ha manipolato i dati e le immagini dell’articolo, una cattiva condotta già presente in altri tre precedenti articoli degli stessi autori”. Tutto questo, rilevano costituisce “l’ennesima conferma” di come “l’omeopatia non ha efficacia terapeutica e le pubblicazioni che fino ad ora sostengono il contrario sono frutto di frodi scientifiche”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.