BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Protezione Civile a Clusone, taglio del nastro per la nuova sede

Un momento di festa per tutti gli operatori e le autorità presenti

Taglio del nastro per la nuova sede della Protezione Civile di Clusone: un momento di festa per tutti gli operatori e le autorità presenti.

Sabato 8 giugno, alle 16, lo stabile accanto alla caserma dei Vigili del Fuoco, nel complesso della Casa dell’Orfano a Clusone, è diventato ufficialmente la nuova sede della Protezione civile.
Al taglio del nastro era presente il sindaco di Clusone, Paolo Olini, i consiglieri regionali Paolo Franco e Roberto Anelli, diversi sindaci della zona e il presidente della Comunità Montana Valle Seriana.

“Sono onorato – spiega il responsabile della protezione civile, Paolo Giudici – di presentarvi questa nuova sede. Dopo mesi di lavoro e anni a sostegno del territorio, abbiamo raggiunto questo obiettivo. Una sede funzionale e vicino alla caserma dei Vigili del fuoco. Ringrazio il comune di Clusone, le amministrazioni di Cerete, Piario, Villa d’Ogna e Oltressenda, la comunità montana Valle Seriana e l’associazione Casa dell’Orfano con il suo presidente Fabrizio Oprandi per il sostegno che ci hanno dato. Un particolare ringraziamento va a tutti i volontari perché grazie al loro prezioso aiuto abbiamo raggiunto tutto questo”.

Soddisfatto anche il sindaco Olini: “Sono contento di vedervi operativi sul territorio, anche perché siete una squadra molto giovane. Ringrazio Roberto Torri, ex responsabile dell’associazione, per la passione e la notevole spinta che ha dato alla nostra protezione civile”.

Il sindaco ha poi consegnato, nelle mani del responsabile Giudici, un attestato di benemerenza per la protezione civile di Clusone. “Un grazie di cuore alla protezione civile – conclude Danilo Cominelli, presidente della Comunità Montana e sindaco di Parre -. Appena eletto nel 2014 ho avuto bisogno del vostro servizio e, anche se come comune non avevamo la convenzione con l’associazione, siete stati subito molto disponibili. Grazie di cuore alla protezione civile”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.