BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Istituto Leonardo da Vinci

Informazione Pubblicitaria

RobotLand: la magia della robotica tra i banchi della scuola media del Leonardo Da Vinci

L’istituto ha progettato una serie di lezioni che vedono gli studenti alle prese con l’assemblaggio e la scelta dei codici con cui impartire i giusti comandi per mettere in movimento i loro robot Lego.

Quando si parla di robotica e scuola non si deve mai pensare al solo robot, ma ad una vera e propria disciplina che propone un primo approccio, molto pratico e veloce, al funzionamento dei più complessi sistemi informatici, alla programmazione computazionale e all’apprendimento disciplinare nel settore scientifico.

Robotica al Leonardo Da Vinci

I robot diventano lo strumento utilizzato per allenare e potenziare la logica, ma anche per stimolarne la curiosità e lo studio delle infinite possibilità di risoluzione di un problema. Risolvere, ragionare e divertirsi: questi sono i tre criteri essenziali delle nostre lezioni di robotica.

Per permettere di capire quali siano i “meccanismi” che si celano dietro la programmazione computazionale, che è alla base di innumerevoli applicazioni e strumentazioni utilizzate nella vita quotidiana, la scuola media del Leonardo Da Vinci ha progettato una serie di lezioni che vedono come protagonisti indiscussi i suoi ragazzi alle prese con l’assemblaggio e la scelta dei codici con cui impartire i giusti comandi per mettere in movimento i loro robot Lego.

Sviluppo del pensiero computazionale, attitudine al problem solving, e analisi e risoluzione dei problemi: tutto questo è robotica!

Maggiori iniziative e progetti sul sito della scuola Media Leonardo da Vinci www.scuolamedialeonardo.it

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.