BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalla Romania, ridotte in schiavitù per prostituirsi in Bergamasca: 8 arresti fotogallery video

I carabinieri di Bergamo in collaborazione con i colleghi della polizia rumena e coordinati dalla Dda di Brescia hanno smantellato una banda specializzata nello sfruttamento della prostituzione, anche minorile.

Più informazioni su

Convincevano giovani ragazze rumene a trasferirsi in Italia, per poi ridurle a schiave e costringerle a prostituirsi sulle strade di Ghisalba, Calcinate e Mornico.

Tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione: sgominata banda

I carabinieri di Bergamo in collaborazione con i colleghi della polizia rumena e coordinati dalla Dda di Brescia hanno smantellato una banda specializzata nello sfruttamento della prostituzione, anche minorile.

Sette le persone finite in carcere in Bergamasca, 6 rumeni e 1 albanese. Era lui ad affittare le piazzole dove le ragazze venivano portate alla sera per prostituirsi. Ognuna di loro doveva pagare ai suoi sfruttatori 110 euro al giorno, anche nel caso non “lavorasse”.

Alle giovani, almeno una quindicina quelle reclutate dalla banda, venivano ritirati i documenti e i soldi.

Una di loro però, una diciottenne che si era fatta convincere con la scusa di un lavoro da barista per aiutare la mamma malata in Romania, si è ribellata e ha fatto scattare gli arresti.

In manette anche un uomo in Romania, dove ci sono anche diversi indagati. L’organizzazione, grazie alle ragazze, aveva racimolato circa 70mila euro, sequestrati, oltre a diversi beni immobili.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.