BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Boltiere, il ritorno di Osvaldo Palazzini: “Ripartiamo da dove avevamo lasciato”

Il nuovo sindaco rieletto dopo il mandato 2009-2014: "La gente ci ha premiato perché siamo stati la lista più sincera in campagna elettorale"

Più informazioni su

Ha voglia di ripartire Osvaldo Palazzini. I cinque anni passati tra le minoranze – dopo il mandato 2009-2014 da primo cittadino – se li è messi alle spalle dopo la vittoria che lo scorso 27 maggio gli ha riconsegnato la poltrona che tanto gli è mancata.

“Vogliamo ripartire da dove eravamo rimasti – commenta Palazzini -. Prima di tutto voglio ringraziare la gente di Boltiere che ha dimostrato saggezza nel ridarci le chiavi dell’amministrazione. Credo che con il voto sia stato premiato chi in campagna elettorale è stato più sincero”.

Palazzini non ha perso tempo e ha già disegnato la squadra che lo accompagnerà nei cinque anni di lavoro che lo attendono.

Renato Cavalleri sarà il suo vice e avrà il compito di seguire Lavori Pubblici, Edilizia Privata, Viabilità, Manutenzioni.

A Cinzia Begnardi Istruzione, Cultura, Servizi Sociali; mentre a Fabrizio Locatelli Ambiente, Ecologia, Cura del Territorio. Savina Mora, infine, guiderà Politiche per la terza età e per la disabilità, Pari opportunità.

Tre i consiglieri con deleghe: Claudio Ferri si occuperà di Sicurezza, Protezione Civile, Sport e Tempo Libero; Massimo Lena (che sarà anche capogruppo) lavorerà per Bilancio, Finanze, Sviluppo Economico, Personale; Martina Pentasuglia a Promozione culturale, Politiche Giovanili, Sistema Bibliotecario.

Il sindaco Palazzini, infine, si tiene le deleghe a Infrastrutture, Urbanistica, Relazioni Istituzionali, Rapporti con Associazioni.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.