BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Semifinali dei playoff: la Remer batte Treviso nella gara 3

La partita, che si è disputata venerdì 31 maggio al PalaFacchetti di Treviglio, si è conclusa 71 a 60 per la formazione di casa.

La Remer Treviglio ha prevalso su Treviso nella gara 3 delle semifinali dei playoff del campionato di basket Serie A2. La partita, che si è disputata venerdì 31 maggio al PalaFacchetti di Treviglio, si è conclusa 71 a 60 per la formazione di casa: una vittoria importante dopo i due ko nella gara 1 e 2. Ora non resta che preparsi alla gara 4 con la serie ancora aperta.

Ecco le informazioni su gara 3.

Remer Blu Basket Treviglio – De’ Longhi Treviso 71-60 (18-12, 24-10, 19-17, 10-21)

Remer Blu Basket Treviglio: Chris Roberts 17 (3/6, 2/8), Mitja Nikolic 16 (3/4, 3/4), Jacopo Borra 15 (6/8, 0/0), Andrea Pecchia 12 (5/7, 0/1), Lorenzo Caroti 6 (0/4, 2/5), Mattia Palumbo 3 (1/2, 0/3), Ursulo D’almeida 2 (1/1, 0/1), Davide Reati 0 (0/0, 0/0), Edoardo Tiberti 0 (0/0, 0/0), Luca Manenti 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 38 9 + 29 (Jacopo Borra 15) – Assist: 16 (Lorenzo Caroti 7)

De’ Longhi Treviso: Amedeo Tessitori 18 (7/11, 1/3), Dominez Burnett 11 (1/6, 3/8), Matteo Imbro 11 (3/4, 0/4), Davide Alviti 9 (3/4, 0/2), Lorenzo Uglietti 8 (4/8, 0/4), Matteo Chillo 3 (1/3, 0/1), Luca Severini 0 (0/2, 0/1), Alvise Sarto 0 (0/1, 0/1), Manuel Saladini 0 (0/0, 0/0), Enrico Vanin 0 (0/0, 0/0), Vittorio Bartoli 0 (0/0, 0/0), Simone Barbante 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 25 7 + 18 (Amedeo Tessitori 11) – Assist: 10 (Dominez Burnett, Lorenzo Uglietti 3)

SEMIFINALI PLAYOFF SERIE A2 OLD WILD WEST

Gara 3 – Venerdì 31 maggio

Remer Blu Basket Treviglio-De’ Longhi Treviso 71-60 (Serie: 1-2 Treviso)
Gara 4: 02/06/2019 18:00 Remer Blu Basket Treviglio-De’ Longhi Treviso (diretta su Sportitalia)
Benfapp Capo d’Orlando già qualificata alla Finale

Per avere tutte le informazioni sui playoff di Serie A2 Old Wild West (tabellone, formula, calendari) clicca qui.

Remer Treviglio – De’ Longhi Treviso 71-60

Ed eccoci arrivati all’ennesima gara da dentro-fuori per la Remer, che tenta stasera di allungare una serie partita male e che la obbliga oggi all’impresa. Di fronte una Treviso forte del 2-0 ed accompagnata da una folta presenza di tifosi ospiti. Tra le file venete ancora assente Logan mentre per Treviglio tutti disponibili. Quintetti: Treviglio schiera Pecchia, Nikolic, Caroti, Borra, Roberts. La De’ Longhi risponde con Burnett, Severini, Imbrò, Tessitori, Alviti.

Si parte con due stoppate di Nikolic e Roberts ed il sottomano di Pecchia in contropiede. Tessitori risponde subito dalla lunga. E’ passato meno di un minuto e si lotta già sotto le plance. Arriva un’altra stoppata di Borra poi Treviglio pasticcia in disimpegno ma gli ospiti non ne approfittano. Tessitori è ancora efficace con un sottomano preciso. Una bomba di Tessitori permette a Treviso la prima minifuga ma, in tap in, arriva il canestro di Borra (-4). Ecco la prima tripla di Roberts. Si gioca in un frastuono infernale. Imbrò sfrutta il gioco in velocità. Caroti suggerisce in maniera intelligente per Borra e Treviglio è sempre li. Nikolic prima tira sul ferro e poi recupera il suo rimbalzo e realizza per il primo vantaggio. Altra stoppata di Borra. Imbrò risponde dall’area. Contropiede di Pecchia per Nikolic. Aumenta l’intensità in campo ed affiorano alcuni errori di precisione su entrambi i fronti ma la partita è bellissima. Anche Palumbo suggerisce per Borra che mette dentro comodo. Pecchia con la sua tradizionale penetrazione trova canestro e fallo. Il libero va a segno per il +6. Ultimo minuto. Treviso cerca di trovare la soluzione dalla lunga ma senza successo. L’ultimo possesso è ancora ospite ma Nikolic saggiamente spende fallo a -3”. Sulla rimessa trevigiana arriva la palla persa ed il tempo si chiude con un 18-12 a favore della Remer. Clamorose le cinque stoppate collezionate da Treviglio in questa prima frazione.

Secondo periodo. Borra lotta contrastato da Chillo ma ha ragione e mette altri due punti. Burnett cerca di dare la sveglia ai suoi con una tripla dalla punta. La mattonata di Burnett è invece preludio per il canestro di D’Almeida. Time out chiamato da Menetti sul -7. Tessitori spende il suo secondo fallo. Ecco Nikolic da tre e Treviglio prova a mettere la freccia (+10). Treviso trova la difesa forte della Remer e viene colta in infrazione di 24”. Anche Caroti s’iscrive al club delle triple ed è nuovo massimo vantaggio Remer. Tessitori sembra essere l’unico a lottare e trova un buon fallo. Altro canestro in allontanamento di Palumbo e nuovo time chiesto da Treviso (-15) a -6’06”. Gli ospiti “pescano” tre falli consecutivi, quanto meno generosamente concessi, che si concludono con i due punti di Tessitori. Nikolic si getta per recuperare un pallone in attacco. Tessitori è nuovamente chirurgico su rimbalzo ed ora sul +11 è Vertemati a fermare il cronometro e fare il punto con i suoi. Nikolic è ancora preciso da oltre arco (+14). Altra palla persa per Treviso. Caroti è in serata ed arrivano altri tre punti. Il tiro di Uglietti viene respinto dal ferro e sul contropiede arriva l’assist di Caroti per Pecchia. Caroti dispensa un altro assist per Borra per il +21. Con Treviglio in bonus arriva il fallo su Imbrò per i primi liberi della partita (3 su 3). Roberts annulla Burnett con un’ottima difesa poi trova il fallo di Uglietti per un giro in lunetta a -40” (2 su 2). Un nervoso Uglietti esce temporaneamente dalla partita dopo il suo terzo fallo. Il ferro respinge l’ultimo tentativo di Pecchia e si va negli spogliatoi con un meritatissimo 42-22 per Treviglio che mette a segno un 50% dal campo contro il 24% degli ospiti.

Terzo periodo. Il tentativo dalla lunga di Roberts non va a segno. Tessitori invece continua ad imperversare dal pitturato. Pecchia trova il canestro nonostante l’interferenza. Ancora il numero zero lotta sotto le plance e trova un fallo che porta però solo un punto dalla carità. Serpentina di Roberts ed ecco altri due punti per il 23 trevigliese. La palla persa da Severini illustra chiaramente il momento di difficoltà di Treviso. Borra trova il fallo ed il giro in lunetta (2 su 2) per il +23. Si rivede Burnett dal pitturato ma risponde subito Roberts. In semigancio arrivano altri due punti di Tessitori. Pecchia non demorde e trova un bellissimo canestro da sotto. Il tiro da tre di Caroti non va ma arriva il tap in vincente di Borra. L’ennesimo fallo di Treviso costringe Menetti al time out. Nikolic non sfrutta al massimo i liberi (1 su 2). Tessitori lo imita in peggio pochi secondi dopo (0 su 2). Treviglio va in bonus e Imbrò si presenta in lunetta (2 su 2). Mancano ancora 4’ alla sirena e la gara è ben lontana dal suo epilogo. Tessitori trova un rimbalzo fortunoso ed insacca. Ora anche Treviso è in bonus. Con precisione chirurgica arrivano due punti di Roberts e due punti di Uglietti . Borra spazza il proprio canestro sul tiro di Burnett ed arriva un’altra tripla di Nikolic. Pecchia ruba palla in attacco a Chillo. Uglietti trova altri due punti dal pitturato poi arriva il contropiede di Imbrò per il -21. Vertemati saggiamente chiama il time out. La Remer non sfrutta due possessi consecutivi. Chillo pasticcia in attacco e sul contropiede Roberts viene ostacolato nel tentativo di schiacciata (1 su 2). Si va all’ultimo riposo 61-39.

Quarto periodo. Treviglio non riparte bene commettendo un paio di sbavature difensive che però non portano punti agli ospiti. Il canestro e fallo (tiro libero trasformato) di Chillo evidenzia il tentativo trevigiano di rimettersi in partita. La palla persa da Pecchia sembra evidenziare qualche difficoltà in più per Treviglio. Uglietti trova il tap in per il -17. Adesso si fischia ogni contatto. Caroti riaccende la macchina da assist e suggerisce un alley oop per Borra che realizza subendo anche fallo (tiro libero a segno). Alviti sfrutta il fondo campo e trova due punti. Caroti commette fallo e la sua protesta porta al fallo tecnico che Alviti trasforma in un punto dalla carità. Per il 9 trevigliese la gara finisce qui essendo arrivato a cinque falli. Tessitori segna il suo punto numero 18.

A -5’35” Palumbo scaglia la tripla che il ferro respinge, come il successivo tentativo. Non così per Burnett che accorcia ulteriormente. Roberts è ancora una volta decisivo dalla lunga. Alviti soffia palla a Pecchia ed appoggia. Uglietti trova un canestro nonostante l’interferenza di Borra e si va in panchina per il time out sul +11 per Treviglio a -3’21” in un palazzetto sempre più infuocato. Altra palla persa in attacco dalla Remer con la gara ancora apertissima. Burnett si vede respingere il lob dal primo ferro. Palumbo trova un prezioso fallo ma fa solo 1 su 2 dalla lunetta. Anche Alviti va ai liberi (2 su 2).

Altra infrazione di 24” per Treviglio che ora appare appannata e forse stanca. Roberts si guadagna un fallo da Tessitori e torna in lunetta (2 su 2) per il +12. Ultimi 120”. Ora la precisione p scomparsa dal campo. Palumbo fallisce la tripla fondo e arrivano invece due punti di Alviti. Pecchia trova ancora le forze per una penetrazione fermata solo dal fallo (1 su 2). Treviso butta via l’ultimo possesso e la partita si chiude con il meritatissimo 71-60 per la Remer, costringendo gli ospiti a gara 4. Un plauso ancora una volta, in una stagione che non vuole terminare, a questi magnifici ragazzi che stasera hanno messo cuore e testa contro un avversario giunto a Treviglio fin troppo sicuro dei propri mezzi. Sontuoso Borra da doppia cifra (15 punti e 15 rimbalzi) e Roberts, Pecchia e Nikolic anch’essi in doppia. Tra gli ospiti bene Tessitori, apparso il giocatore più lucido della compagine di Menetti. Ora testa a gara 4 domenica prossima con la serie ancora apertissima.

Giuseppe De Carli

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.