Quantcast
L'Atalanta chiederà una deroga per giocare la Champions a Bergamo - BergamoNews
Il tentativo

L’Atalanta chiederà una deroga per giocare la Champions a Bergamo

Percassi ci proverà, ma le possibilità che i nerazzurri disputino al Gewiss Stadium la massima competizione europea sono pochissime

Sarà difficile, molto difficile. Forse sarà quasi impossibile. Ma qualificarsi per la Champions League, la regina di tutte le competizioni per club, è un traguardo che per una società come l’Atalanta capita assai di rado, e allora perché non provare a fare di tutto per disputarla nella propria città, a Bergamo?

È quello che pensa Antonio Percassi, che dopo lo storico terzo posto conquistato dai suoi ragazzi ora ha un nuovo sogno: far giocare i nerazzurri al Gewiss Stadium anche in Europa.

Ad oggi la struttura indicata alla Uefa per le partite internazionali è sempre il Mapei Stadium, quella che ha visto protagonista l’Atalanta in Europa League nelle ultime due stagioni. Ma Percassi  nelle prossime settimane ci proverà: chiederà una deroga per portare la Champions sotto le Mura venete.

La strada è assolutamente in salita, ma un piccolissimo spiraglio potrebbe esserci qualora i lavori di ricostruzione della curva Pisani andassero tutti per il verso giusto così da consegnare il Gewiss Stadium ai nerazzurri per l’inizio di settembre.

Questo, ovviamente, non basterebbe: per disputare le partite di Champions a Bergamo Percassi dovrebbe posizionare i seggiolini in tutta la curva Morosini. E non solo: bisogna poi osservare diversi paletti anche sull’illuminazione, sui parcheggi, sui posti di lavoro riservati alla stampa…

In passato (anche recente) per qualcuno la Uefa ha chiuso più di un occhio. Il Napoli, ad esempio, da dieci anni indica inizialmente uno stadio diverso dal proprio, salvo poi chiedere la deroga per il San Paolo che viene puntualmente concessa.

Percassi, molto probabilmente, punterà su questo per avere un lasciapassare che ad oggi resta difficilissimo, ma che se dovesse arrivare sarebbe storico. E bellissimo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI