Dalmine, controlli antidroga nelle superiori: segnalata studentessa con hashish - BergamoNews
Martedì mattina

Dalmine, controlli antidroga nelle superiori: segnalata studentessa con hashish

Dopo i controlli una studentessa maggiorenne veniva trovata in possesso di grammi 2 circa di “hashish”, ragione per la quale veniva segnalata quale assuntrice alla Prefettura di Bergamo.

Nel corso della mattinata di martedì 28 maggio i Carabinieri della Compagnia di Treviglio con l’aiuto di un’unità cinofila del Nucleo di Orio al Serio hanno effettuato i controlli antidroga in una scuola superiore di Dalmine.

Nell’ambito delle attività istituzionali svolte per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, in accordo con il dirigente scolastico, i Carabinieri di Dalmine e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Treviglio hanno effettuato una visita ispettiva in alcune classi, il tutto principalmente con l’obiettivo preventivo di disincentivare qualunque attività di consumo o di spaccio di droga nelle scuole.

Dopo i controlli una studentessa maggiorenne veniva trovata in possesso di grammi 2 circa di “hashish”, ragione per la quale veniva segnalata quale assuntrice alla Prefettura di Bergamo.
Inoltre, circa una decina di studenti, sia maggiorenni che minorenni, venivano comunque segnalati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti o i loro zainetti risultavano «contaminati» (erano entrati in contatto in qualche modo con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona).

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it