Quantcast
Val Seriana, ad Albino avanti Terzi, ad Onore il più giovane sindaco della provincia: ha 19 anni - BergamoNews
I risultati

Val Seriana, ad Albino avanti Terzi, ad Onore il più giovane sindaco della provincia: ha 19 anni

Il cuore della partita si gioca ad Albino dove il sindaco in carica Fabio Terzi, sostenuto da tre liste di centro destra “Lega Nord Albino”, “Terzi sindaco, SiAmo Albino” e “Civica mente Albino”, deve fronteggiare la sfida che Simonetta Rinaldi, sostenuta da Ambiente e Beni comuni e Per Albino Progetto civico, gli ha lanciato.

Se Albino è al centro della sfida della Val Seriana, gli altri comuni al voto sono Parre, Onore, Cazzano… e poi Onore dove si sfidano due candidati che di cognome fanno Schiavi, ma in caso di vittoria di Michele Schiavi quest’ultimo sarebbe il sindaco più giovane di tutta la provincia orobica.

Alle 18.05
A Fiorano al Serio è stato eletto primo cittadino Andrea Bolandrina con il 53,69% dei voti, battendo Antonio Guardiani 38,13% eVirgilio Venezia 8,18%.

Alle 17.55
Diego Bertocchi con il 58,85% delle preferenze ha vinto contro Massimiliano Bertocchi e si conferma sindaco di Selvino.
A Rovetta, dove il candidato unico è Mauro Marinoni ha superato il quorum ed è sindaco con il 64,25% dei voti.

Alle 17.52
A Pradalunga il nuovo sindaco è Natalina Elena Valoti che con il 50.69% dei voti ha vinto contro Marco Aurelio Cefis, candidato per la Lega.
Adriana Dentella, con il 55,52% è sindaco di Colzate che vince conferma di Donatella Flora Fiorina che batte il quorum e vince con il 63,33%.

Alle 17.44
A Vertova ha vinto Orlando Gualdi con il 62.63% con la lista civica “Vertova Rinascimento”. Gualdi batte Mirella Zucca candidata per la Lega.

Alle 17.30
A Villa di Serio è stato eletto Rota Bruno Raimondo con 56,26%.

Alle 17.25
I primi festeggiamenti a Parre.

parre

Alle 17.30
A Schilpario come da previsione la vittoria è andata all’unico candidato Marco Pizio che ha superato il quorum con 454 voti validi su 627 (84 bianche e 89 nulle). Con lui entrano in consiglio comunale: Anselmo Agoni 30; Gianmario Bendotti 61; Onorino Bonaldi 49; Gendrini R. Luciano 7; Giovanni Grassi 34; Maj Paola 14; Morandi Giovanni 13; Pizio Claudia 19; Sarigu Giancarlo 10 e Veronica Spada con 44.

Terzi con la statua di Moroni in Municipio

Alle 16.33
A Onore la sfida tra Schiavi e Schiavi vede la vittoria del più giovane sindaco della provincia di Bergamo: Michele ha solamente 19 anni.
“Sarò il sindaco di tutti, ma soprattutto saremo la maggioranza di tutti. Grazie a chi ci ha votato, grazie a chi non lo ha fatto, grazie a chi ha votato la folle idea di un ventenne. Da domani si lavora, nessuna scusa” ha commentato il giovane primo cittadino della Bergamasca. Michele ha raccolto 14 voti (293 in tutto) rispetto alla sua avversaria.

Alle 16.28
“Con affluenza a circa il 70%, e con l’86,7% di voti validi, sono e siamo grati a tutti cittadini Nossesi. Continueremo a lavorare con il massimo impegno e con ancora più entusiasmo, per il bene della nostra comunità” è la prima dichiarazione di Stefano Mazzoleni, riconfermato sindaco di Ponte Nossa. (Leggi qui)

Alle 16.22
Omar Seghezzi, s
indaco di Premolo: “Ringrazio i cittadini di Premolo per l’alta affluenza al voto e per la fiducia dimostrata nei confronti miei e di tutti i candidati della lista “Uniti per Premolo”.
Il ruolo di Amministratori comporta una grande responsabilità ed in particolar modo con una lista Unita, nata per unire le forze, le competenze e per mettere da parte le divisioni del passato.
Tutto questo solo ed esclusivamente per il bene di Premolo”.

Alle 16.15 Parre 
A Parre ha vinto il sindaco uscente Danilo Cominelli con 403 voti su un totale di 1784.
“Come dal mio test di Proust ringrazio i miei cittadini per la fiducia che hanno dato al nostro gruppo Parre c’è! Adesso sotto a lavorare…  vincere non era scontato e soprattutto contro la Lega, partito che tra l’altro mi ha sempre aiutato anche in ambiti sovra comunali! Adesso avanti con i nostri progetti! Un onore essere il Sindaco di Parre, ho un gruppo fantastico che ama Parre!” commenta a caldo il sindaco Cominelli.

Alle 16.05
A Cazzano Sant’Andrea vince Sergio Spampatti (Lega Salvini) con 756  voti pari al 74,76% contro lo sfidante Adriano Rossi della lista civica Uniti per Cazzano Sant’Andrea con 258 voti pari al 25,44%. La prima dichiarazione di Spampatti: “Non mi aspettavo questo risultato, credevo un 66%. Ringrazio indistintamente tutti, sono veramente contento. È una percentuale che fa piacere sia a me che ai ragazzi del gruppo. Hanno lavorato tutti bene”.

Alle 14.52
In un municipio quasi deserto, si aggira nel palazzo Comunale di Albino solamente il sindaco Fabio Terzi. Intanto arrivano i primi dati da un seggio di Vallalta dove Terzi è avanti con 474 voti contro i 146 di Simonetta Rinaldi.

Alle 14.35
In municipio la prima dichiarazione a caldo del sindaco Fabio Terzi: “Sono abbastanza tranquillo, anche alla luce del successo della Lega e dei partiti di destra delle europee di domenica sera. Essendo anche sindaco uscente penso di aver amministrato bene… ci sarà da lavorare ancora molto”.

Alle 14.00
Ad Albino è iniziato lo spoglio delle schede: 17 i seggi e 5 sezioni alle scuole elementari di Albino capoluogo; 5 seggi nelle elementari di Desenzano Comenduno; un seggio a Bondo, due a Vallalta, uno a Fiobbio, uno ad Abbazia, uno a Dossello e uno a Casale.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
spoglio elezioni comunali 2019
I risultati
Romano e Dalmine al ballottaggio; Seriate e Albino alla Lega
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI