BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Semifinali playoff: gli arbitri e le news sulla gara 1 tra Treviso e Remer

La partita si giocherà domenica 26 maggio al PalaVerde di via Marconi 10/c a Villorba (TV).

Domenica 26 maggio alle 18 al PalaVerde di via Marconi 10/c a Villorba (TV) si giocherà la partita tra De’ Longhi Treviso e Remer Blu Basket Treviglio, gara 1 delle semifinali dei playoff del campionato di Serie A2 di basket.

Ecco gli arbitri: Mauro Moretti di Marsciano, Francesco Terranova di Ragusa e Alberto Scrima di Catanzaro

Ecco le interviste pre-partita.

Mauro Zambelli (assistant coach): “Con l’aggiunta di un fuoriclasse come Logan, Treviso è diventata una corazzata che ha vinto la Coppa Italia ed ora è candidata alla promozione. Ci avviciniamo a questa semifinale con entusiasmo e senza alcuna pressione. Sappiamo che Treviso alla qualità abbina grande aggressività, soprattutto nelle gare casalinghe: cercheremo di recuperare in fretta le energie per attaccare con precisione questo tipo di difesa”.

Remer

Lorenzo Caroti (playmaker): “Sarà una partita molto difficile: loro sono una grande squadra, con giocatori di alto livello. Arrivati a questo punto… anche noi siamo una grande squadra ed andremo là a giocare la nostra pallacanestro, seguendo al meglio le indicazioni che ci darà Adriano. Saranno sicuramente due partite molto difficili a Treviso: per ora concentriamoci sulla prima e cerchiamo di “portargliela via”!. Se poi, alla fine, saranno loro i più bravi, stringeremo loro la mano.”.

Remer

Note: I biglietti per gara 1 e 2 sono disponibili da Jammin’ Cafè a Treviglio oppure su https://www.trevisobasket.it/biglietteria/.
Un pullman e auto al seguito della Blu Basket domenica.

Per avere ulteriori informazioni sul mondo Blu Basket accedere a tutti i suoi canali social media ufficiali:

Sito: www.blubasket.it
Facebook: Blu Basket 1971 Treviglio
Twitter: @Blubasket_T
Instagram: blubasket_treviglio
APP: My Blu Basket
Youtube: Blu Basket Treviglio

Qui Treviso

Max Menetti (allenatore) – “Ricomincia il nostro cammino nei play off volendo esprimere tutta la nostra energia e determinazione. Continuiamo con consapevolezza di dover alzare il livello sia tecnico e mentale delle nostre prestazioni, rimanendo completamente concentrati solo su gara 1 di domenica”.

Matteo Chillo (giocatore) – “Siamo rimasti in quattro squadre a giocarci la promozione. Sarà una serie combattuta, loro sono una squadra che prepara molto bene le partite, attenta ai dettagli, lo so bene perché ci ho giocato e conosco l’ambiente e la meticolosità con cui affrontano questi impegni. Noi dovremo metterci tanta energia perché loro sono una squadra giovane che gioca a tutto campo con grande sfrontatezza. Stiamo bene, è un buon momento per la squadra, ora dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo dentro in campo per affrontare questa semifinale”.

Note – Quarta semifinale della storia per la De’ Longhi TVB che affronta da domenica al Palaverde la serie al meglio delle cinque gare con la Remer Treviglio. Gara 1 si giocherà domenica alle 18.00 al Palaverde (arbitri Moretti, Terranova e Scrima), così come gara 2 in programma martedì 28 alle ore 21.00. Poi la serie si sposterà in Lombardia al PalaFacchetti di Treviglio per gara 3 venerdì 31 alle ore 21.00 e l’eventuale gara 4 domenica alle 18.00. Eventuale quinta partita mercoledì 5 al Palaverde. La De’ Longhi Treviso Basket dopo il secondo posto nel girone Est, finora nei play off ha eliminato negli ottavi Trapani (3-2) e nei quarti Rieti (3-0), mentre Treviglio che ha chiuso terza nel girone Ovest ha avuto la meglio, entrambe le volte in cinque partite, prima di Roseto e poi di Verona.

Squadra al completo per coach Max Menetti (escluso Lombardi). Ancora disponibili biglietti per ogni ordine di posto, prevendita attiva domani (sabato, ndr) alla Palestra Sant’Antonino dalle 10 alle 13 e fino alle 12.30 nei punti vendita Wind (Treviso, Silea Emisfero, Conegliano) ed Elettrodomestici Zanatta di Camalò. Vendita on line attiva fino alle 12.00 di domenica su www.trevisobasket.it, sezione biglietteria, e nei punti vendita VivaTicket. Domenica alle 16.30 biglietti disponibili alle casse del Palaverde. Sponsor di giornata il marchio “Mia 16”, borse in pelle per donna, che “vestirà” la partita di gara 1 con distribuzione flyer, premiazione Mvp, gioco per il pubblico (riservato stavolta alle donne!) nell’intervallo e presenza in Sala Hospitality.

Media – Diretta Lnp Tv in streaming video (abbonamento su www.legapallacanestro.com, c’e’ anche la promozione per le semifinali), differita lunedì alle 00.30 su TeleNordest (canale 19 dtt). Aggiornamenti e interviste finali sulla pagina Facebook di Treviso Basket.

Universo Basket De’ Longhi Treviso

Ancora un appuntamento con la storia per la Blu Basket che raggiunge il più importante risultato sportivo affrontando Treviso nella semifinale che porta alla Serie A. Gli uomini di Vertemati avranno di fronte la tradizione del basket italiano, quanto meno una piazza che la pallacanestro d’alto livello l’ha vissuta per tanti anni con il brand Benetton. In verità Treviglio affronta una delle società più giovani di quest’ultimo tratto di play off, essendo nata l’attuale società veneta solo nel 2012. Nata appunto sulle ceneri della precedente compagine, la De Longhi non ha mai fatto mistero di puntare all’obiettivo Serie A ed in effetti in questi ultimi quattro anni ha sempre raggiunto piazzamenti di rilievo nella stagione regolare.

L’attuale roster vede la stella David Logan, ben noto agli sportivi italiani soprattutto in maglia Dinamo Sassari di Meo Sacchetti (con annesso “triplete”) ma anche con presenze in vari club europei di prima fascia. Arrivato a campionato in corso ha sicuramente dato un contributo significativo alla stagione trevigiana, dove i ragazzi di Max Menetti (coach con alle spalle la significativa esperienza di Reggio Emilia) hanno di fatto compromesso il primo posto con le sconfitte negli scontri diretti con la Fortitudo, lasciando ai bolognesi il trono che li ha proiettati poi nella massima serie. Il roster è costituito poi da Dominez Burnett (15 punti di media in questi play off), Matteo Imbrò, Amedeo Tessitori (ex capitano di Biella), Matteo Chillo (ex di turno, a Treviglio nel 2015-2016), Eric Lombardi (ora out per infortunio), Davide Alviti, Lorenzo Uglietti e Luca Severini. Tutti giocatori con esperienze importanti in categoria che rendono la compagine di Treviso una delle principali pretendenti al salto di categoria.

I play off fino ad oggi hanno registrato otto uscite, cosa che in qualche modo potrebbe spostare l’ago della bilancia delle energie spese proprio a favore della squadra della Marca. Negli ottavi, contro Trapani, ha pesato il fattore campo grazie alle tre vittorie casalinghe, grazie alle quali Treviso ha potuto rimediare ai due ko, non preventivati, subiti in terra siciliana. Nei quarti, ben più facile è stata l’impresa di battere Rieti, giunta probabilmente senza energie (245-199 il differenziale canestri nelle tre sfide che hanno chiuso nettamente la serie per 3-0).

Non ce ne vogliano gli amici veneti, ma in questa semifinale (come per l’altra che mette di fronte Orlandina e Bergamo) anche se il favore del pronostico è nettamente a favore di Treviso e Capo d’Orlando, nello stesso tempo mette le due compagini di fronte ai rischi di chi ha tutto da perdere in questo duello. Treviglio arriva con la leggerezza di chi sa di aver compiuto un’impresa e corroborata dallo spettacolo del Palafacchetti, mai così colmo di passione come in occasione di gara 5 contro Verona. Come si diceva, sarà decisiva la spinta dei 5.000 del Palaverde, risultato anche nella corrente stagione un autentico fortino. Altro tema sarà quello delle energie residue, soprattutto per Treviglio che arriva alla serie con dieci gare alle spalle (di cui due ai supplementari) e l’infortunio di Borra (oltre agli acciacchi di Nikolic, uscito zoppicante dalla gara 5 contro Verona).

L’ultima sfida tra Treviglio e Treviso risale al 17 aprile 2016, quando i veneti guidati da coach Pillastrini ed accompagnati da tantissimi tifosi veneti, sbancò 70-69 il Palafacchetti con una tripla allo scadere di Matteo Negri. Fu l’addio dei ragazzi di Vertemati alle speranze di qualificazione ai play off alla prima stagione in A2. Sarebbero però arrivati i giorni del riscatto fino alla cronaca di oggi che fa ancora sognare i tifosi trevigliesi, riconoscenti per quanto questi ragazzi vestiti di biancoblu hanno messo in campo in una stagione già ora memorabile.

Giuseppe De Carli

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.