BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Minacciata per mesi dal figlio 20enne drogato, l’incubo di una mamma di Osio Sopra

Per estorcerle denaro se la prendeva anche con i suoi due cani, fino a quando è stato allontanato da casa dai carabinieri

Non poteva nemmeno parlare. Ogni volta che lo faceva veniva minacciata dal figlio ventenne tossicodipendente, che se la prendeva con lei e per estorcerle denaro danneggiava i mobili e maltrattava anche i loro due cani. È l’incubo vissuto per quasi un anno da una donna 53enne che abita a Osio Sopra. Fino a quando ha avuto il coraggio di denunciare quel ragazzino “despota” e ha ottenuto il suo allontanamento dalla casa famiglia.

La vicenda ha inizio nell’estate dello scorso anno. In quel periodo il giovane torna a casa dopo un periodo trascorso in una comunità di recupero, dove era stato rinchiuso in seguito a una condanna per questioni di droga.

Fin dai primi giorni partono le richieste di denaro alla madre, separata dal marito, che lavora come infermiera. Il figlio è nullafacente e, nonostante gli inviti anche da parte del padre di trovarsi un lavoro, che per aiutarlo gli acquista anche un’automobile, nemmeno inizia a cercare un’occupazione.

Nelle prime settimane la madre asseconda le sue pretese, ma quando diventano sempre più insistenti, decide di opporsi. La situazione si inasprisce. Il ragazzo comincia a insultarla e a minacciarla. Non arriva mai a picchiarla, ma per estorcerle denaro danneggia gli arredamenti dell’appartamento e rifila calci ai suoi due cani.

A gennaio la donna, seppur impaurita, si decide a denunciare il figlio. Si rivolge alla polizia locale di Spirano. La segnalazione arriva in procura e dopo le indagini, nei giorni scorsi, i carabinieri di Osio Sotto si presentano a casa per notificare al figlio il provvedimento di divieto di avvicinamento alla casa famiglia e ai luoghi frequentati dalla mamma.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.