Quantcast
Auto in divieto, intervengono agenti e proprietario li minaccia in dialetto - BergamoNews
A seriate

Auto in divieto, intervengono agenti e proprietario li minaccia in dialetto

"Tà còpe bigol", ha detto a uno di loro il 39enne, pluripregiudicato: denunciato

Non ha preso bene il richiamo degli agenti che gli chiedevano di spostare la sua auto in divieto di sosta e li ha minacciati di morte in dialetto. È successo nei giorni scorsi in piazza Bolognini a Seriate, dove una pattuglia della polizia locale era impegnata in una serie di controlli per la sicurezza urbana.

Quando i vigili hanno notato quella vettura che sostava in un posto vietato, hanno visto che il guidatore – un 39enne italiano, pluripregiudicato – era ancora a bordo e l’hanno invitato a spostarla. Un’osservazione che l’uomo non ha affatto gradito, tanto da iniziare a insultare e minacciare gli agenti. “Tà còpe bigol”, ha anche detto a uno di loro.

Il 39enne, residente in paese, è stato di libertà all’Autorità Giudiziaria. Era noto alle forze dell’ordine e attenzionato in quanto già oggetto di numerose denunce da parte di forze di polizia e privati cittadini per la medesima violazione di reato e già pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Sempre a Seriate, a seguito di verifiche di polizia edilizia, è stata identificata una 58enne colombiana sorpresa all’interno di un appartamento in zona Via Tiepolo in cui viveva con una cugina. La donna è risultata clandestina in Italia da due anni, senza regolarizzare il titolo di soggiorno.

La sudamericana è stata deferita all’autorità giudiziaria per l’inosservanza della legge sull’immigrazione e accompagnata all’ufficio immigrazione della Questura di Bergamo, che le ha notificato il decreto di espulsione con ordine di lasciare il nostro Paese entro 15 giorni. A carico della parente che l’ha ospitata è stata elevata una sanzione amministrativa per la mancata dichiarazione di ospitalità.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI