Quantcast
Rotonda danneggiata, il Pride: "Copriremo le spese, ma i responsabili ci diano una mano" - BergamoNews
Malpensata

Rotonda danneggiata, il Pride: “Copriremo le spese, ma i responsabili ci diano una mano”

Le scuse del Comitato dopo il video pubblicato sui social dalla senatrice Gallone: "Risemineremo noi l'aiuola"

“Il rispetto non ha genere, non ha colore. Il rispetto non è né di destra né di sinistra. Il rispetto rende tutti uguali veramente”. Così la senatrice Alessandra Gallone ha commentato il video da lei stessa pubblicato sui social, dove si vede la rotonda della Malpensata – nuova, appena piantumata – calpestata durante il passaggio della manifestazione “Bergamo Pride”, che sabato 18 maggio ha visto ottomila persone sfilare per le vie del centro città (leggi qui).

Le immagini, diventate virali, hanno scatenato decine di commenti e reazioni sulla condotta di alcuni manifestanti. Compresa quella del comitato organizzatore, che domenica sera ha voluto dire la sua sull’accaduto: “Nonostante le ripetute richieste da parte dell’organizzazione di rispettare l’assetto urbano – si legge – durante il corteo alcune persone hanno danneggiato la rotonda di Malpensata, causando lo smottamento del terreno che si è riversato in strada, compromettendo la viabilità. La Polizia Locale e i mezzi speciali sono intervenuti per rimediare e l’intervento avrà chiaramente un costo, che Bergamo Pride dovrà coprire. Nell’assumerci la responsabilità dell’accaduto, vogliamo segnalare che il servizio d’ordine da noi garantito era impegnato ad assicurare il sereno svolgimento di una manifestazione da ottomila partecipanti”. 

Le conseguenze, tuttavia, “sono state modeste e risolvibili, e i danni non saranno a carico della città” precisa il comitato, che si è detto disponibile a riseminare l’aiuola chiedendo alle persone che si trovavano sulla rotonda un aiuto a coprire le spese (www.bergamopride.org/sostienici).

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Bergamo Pride 2019
L'evento
Colorati, tanti, allegri: in migliaia tra le vie del centro per il Bergamo Pride
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI