Quantcast
Chiesa ex Riuniti, Stucchi: "Grazie alla Regione che la ricomprerà" - BergamoNews
Il caso

Chiesa ex Riuniti, Stucchi: “Grazie alla Regione che la ricomprerà”

"In questo modo si preserva un luogo di culto storico per la nostra città da uno stravolgimento che non sarebbe stato comprensibile"

“Grazie al Governatore Attilio Fontana e a tutta la giunta regionale per aver inserito nella variazione di bilancio deliberata in questi giorni la copertura finanziaria di 452.196 euro per ricomprare l’ex chiesetta dei Frati di Bergamo, situata nell’area degli ex Ospedali Riuniti”. Il candidato sindaco del centrodestra a Bergamo, il leghista Giacomo Stucchi, elogia l’intervento della Regione guidata dal suo compagno di partito Fontana.

Lunedì 20 maggio, all’ordine del giorno, è stata infatti calendarizzata la discussione delle “determinazioni in ordine all’esercizio del diritto di prelazione” per l’acquisto della chiesetta degli ex ospedali Riuniti.

L’offerta più alta per la cappella, messa all’asta dall’ospedale Papa Giovanni – azienda controllata dalla Regione – era arrivata lo scorso 25 ottobre dall’Associazione Musulmani di Bergamo, forte di un rialzo dell’8 per cento sulla base d’asta. L’esito della gara aveva sollevato molte polemiche, perché considerato il primo passo verso la trasformazione del bene in una moschea.

“In questo modo – conclude Stucchi – si chiude definitivamente questa vicenda e si preserva un luogo di culto storico per la nostra città e per la nostra comunità da uno stravolgimento che non sarebbe stato comprensibile”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
chiesa ex Riuniti
Il caso
Chiesa ex Riuniti, la Regione: “Ecco il nostro progetto”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI