BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Serata degli atleti”, FISI festeggia i suoi campioni con Michela Moioli

La manifestazione, svoltasi nella serata di venerdì 17 marzo, ha visto la partecipazione di numerosi atleti fra i quali Lorenzo Gritti, Alessandro Pizio, Sofia Belingheri e Martina Bellini

“Raggiungere le Olimpiadi è possibile, soprattutto per tutti coloro che sognano e ci mettono il cuore per arrivarci”.

Parola di Michela Moioli che nella serata di venerdì 17 marzo ha preso parte alla “Serata degli atleti FISI Bergamo”, la tradizionale festa di fine stagione organizzata dal Comitato Provinciale della Federazione Italiana Sport Invernali al Centro Commerciale “Le Due Torri”.

La campionessa olimpica di snowboard cross, accompagnata dal commissario tecnico Cesare Pisoni, ha incontrato numerosi giovani tifosi con i quali ha ripercorso alcuni momenti che hanno caratterizzato la sua annata, come nel caso dei Campionati del Mondo nel corso dei quali l’atleta orobica ha conquistato due medaglie: “Mi fa piacere incontrare i miei tifosi perché ogni anno crescono e questo è un aspetto positivo per il nostro movimento – spiega la 23enne di Alzano Lombardo -. È stata una stagione difficile per me, in particolare dal punto di vista mentale in quanto riconfermarsi non era facile. Non sono riuscita ad ottenere alcun successo, tuttavia questa è l’occasione per migliorarmi ulteriormente e ritornare così a vincere”.

Numerosi gli atleti premiati nel corso della serata dal presidente del comitato provinciale Fausto Denti, fra i quali il vincitore della Coppa del Mondo di sci d’erba Lorenzo Gritti, il campione italiano aspiranti di sci alpino Alessandro Pizio, la vicecampionessa nazionale di snowboard cross Sofia Belingheri e la fondista Martina Bellini, che ha raccontato ai ragazzi presenti la propria esperienza alle Universiadi dove ha ottenuto la medaglia di bronzo in staffetta: “Questa è stata esperienza nuova, ma al tempo stesso stupenda – sottolinea la 22enne di Clusone -. Non sono mai stata alle Olimpiadi, ma vedendo l’organizzazione e le gare delle Universiadi penso che esse non siano molto distanti dalle prime”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.