BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

San Pellegrino, nuova vita per l’ex albergo Vetta: va al Gruppo Zani

La storica struttura liberty aggiudicata al gruppo di autoservizi fondato a San Pellegrino nel 1951

“Abbiamo constatato la volontà e l’impegno di chi ha manifestato interesse per una delle strutture storiche di San Pellegrino, e che vivono anche nella nostra cittadina: questo ci rende ancora più soddisfatti”. Vittorio Milesi, sindaco di San Pellegrino, si mostra contento del risultato raggiunto dopo il quarto bando d’asta con il quale l’ex albergo Vetta ha trovato un nuovo proprietario. Si tratta della Zani 1951 srl del Gruppo Zani, che unisce in sé diverse aziende operanti nel settore dei trasporti e in quello turistico. Fondato nel 1951, il gruppo conta ad oggi due centri turistici a Milano e due agenzie viaggi sul territorio bergamasco, a cui si uniscono il servizio di linee urbane in Val Brembana, nella Bassa Bergamasca e nel Milanese, gli autobus turistici City Sightseeing a Milano e Genova e un servizio di parcheggio con navetta per l’aeroporto di Orio al Serio.

Gruppo Zani che, attraverso l’amministratore unico Marilena Zani e il direttore generale Claudio Astori, incarna quel modello di investitore interessato alle sorti delle strutture storiche di San Pellegrino cercato da qualche tempo dall’amministrazione comunale della cittadina termale. Ora, entro la fine dell’anno, dovrà essere presentato un progetto di planimetria urbanistica che abbia lo scopo di valorizzare la zona, oltre ad una serie di interventi programmati di messa in sicurezza dell’edifico e della pulizia dell’area circostante. Per ora non trapela nulla in merito alla futura destinazione d’uso della struttura: quel che è certo è che, anche con l’imminente apertura della funicolare, questa notizia porta ottimismo riguardo al recupero della struttura liberty e di tutta l’area circostante.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.