BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parre, Ferrari sostenuto dalla Lega sfida il sindaco Cominelli

Francesco Ferrari non è un volto nuovo in paese: dal 2004 al 2014 ha ricoperto il ruolo di sindaco e da 24 anni si occupa con passione e dedizione alla vita amministrativa di Parre.

“Novità nella continuità…”, la lista di Francesco Ferrari, sostenuta dalla Lega Nord Salvini Lombardia, corre in vista delle elezioni amministrative di Parre fissate per domenica 26 maggio.

L’avversario di Ferrari è il sindaco uscente, Danilo Cominelli, che tenta il bis alla guida della sua lista civica “Parre c’è”.

Francesco Ferrari non è un volto nuovo in paese: dal 2004 al 2014 ha ricoperto il ruolo di sindaco e da 24 anni si occupa con passione e dedizione alla vita amministrativa di Parre.

“Mi ripropongo con una lista rinnovata, soprattutto nel comparto giovanile, – spiega Ferrari – mantenendo al suo interno la continuità e il supporto di chi in questi anni ha condiviso con me questo percorso. Unitamente al mio gruppo ho cercato di migliorare le infrastrutture e i servizi della nostra bella realtà. Il dialogo e l’ascolto con i cittadini sono da sempre i propulsori di questa mia significativa esperienza, soprattutto umana. Non avendo impegni di lavoro, sarò lieto di potermi dedicare a tempo pieno all’attività amministrativa e, in particolar modo, nel reperire i finanziamenti per le opere pubbliche. Il nostro gruppo vorrebbe mettersi a disposizione dei cittadini con lo stesso impegno ed entusiasmo con cui abbiamo amministrato i precedenti mandati. Adotteremo una politica costruttiva e dinamica ricoprendo un modello amministrativo trasparente, sostenibile, equo ed inclusivo nell’ambito sociale, ambientale e produttivo. Un modello che pone al centro il cittadino con particolare attenzione ai soggetti più deboli, come bambini, anziani e disabili. Sosteniamo il ruolo centrale della famiglia e delle sue necessità con un dialogo diretto e costante. Questo gruppo è rappresentativo di esperienze e professionalità diversificate provenienti da differenti realtà con l’obiettivo di metterle a disposizione della comunità. In questa fase storica che vede la Lega Nord al governo della nazione e di Regione Lombardia, potremmo contare su un maggiore sostegno politico e organizzativo”.

Articolato e ricco il programma di Francesco Ferrari: “Per quanto riguarda i lavori pubblici e la viabilità, nostro obiettivo sarebbe favorire il recupero delle abitazioni tramite esenzione degli oneri relativi a ristrutturazioni soggette al pagamento dell’onere comunale. In via Libertà vorremmo completare il progetto per la viabilità pedonale lungo tutta la provinciale e rivedere il progetto attualmente realizzato, carente sotto il profilo della sicurezza. Per la strada di servizio-emergenza miriamo all’adeguamento del tratto Parre-via Groppina e, in secondo lotto, vogliamo realizzare un tratto transitabile in uscita di via Bonacina. Miglioreremo l’illuminazione led del paese, riprenderemo il progetto per piazza Fontana e il ripristino del lavatoio con il mantenimento dei parcheggi per le attività commerciali presenti e ottimizzeremo l’area verde Campella con la realizzazione di parcheggi per gli escursionisti. Presteremo particolare attenzione alle frazioni di Parre e alle loro necessità; puntiamo a rilanciare il centro abitato di Ponte Selva e delle realtà commerciali attualmente penalizzate”.

Diversi sono i progetti anche per i servizi alla persona e la sicurezza: riaprire il micro nido aziendale, proporre un’apertura estesa al sabato mattina degli uffici comunali, creare uno sportello di ascolto (violenza donna, abusi, bullismo, ludopatia) in collaborazione con enti qualificati per il supporto alla persona, potenziare la connettività estesa di internet, intensificare le telecamere per la sicurezza pubblica, creare una piazzola per l’atterraggio dell’elisoccorso e un’applicazione comunale per essere informati puntualmente sulle varie scadenze e attività. Il gruppo di Ferrari mira anche a verificare la fattibilità per l’accreditamento e realizzazione della “Casa Serena” (ricovero) a Parre.

Francesco Ferrari - Parre - Novità nella continuità

“Dedicheremo particolare attenzione all’istruzione e alla cultura: verseremo un contributo annuo di 100 euro agli studenti di scuola superiore fino al terzo anno di università e un contributo annuo di 50 euro agli studenti dal primo al terzo anno della scuola secondaria di primo grado con il trasporto gratuito. Ci piacerebbe realizzare la nuova sede della biblioteca nella palazzina della scuola attualmente non completata. Importante è rivitalizzare il museo e il sito archeologico rilanciando percorsi di rete scolastici a livello provinciale e regionale tramite enti preposti. Organizzeremo anche momenti culturali, come mostre, terza università, film di qualità, teatro e viste culturali”.

Altri punti cardine del programma della lista sostenuta dalla Lega Nord riguardano il benessere, lo sport, il turismo e il commercio.

Non manca l’attenzione per l’ambiente e la sostenibilità: “Miriamo al potenziamento della raccolta differenziata, alla creazione di un impianto a raggi ultravioletti e alla realizzazione delle cassette di erogazione dell’acqua per abbattere il rifiuto plastico. Vorremmo ristrutturare la prima baita del Vaccaro e alcuni tratti delle mulattiere tra Parre-Ponte Nossa e Campella-Monte Alino. Infine, per quanto riguarda gli alpeggi, valuteremo lo stato di fatto e interventi mirati alle necessità e alla valorizzazione dei prodotti a chilometro zero”.

Francesco Ferrari e i suoi candidati consiglieri si presenteranno al pubblico nella serata di mercoledì 22 maggio, alle 20.45, al centro diurno di via Duca d’Aosta a Parre.

Lo schieramento della lista di Francesco Ferrari “Novità nella continuità” sostenuta dalla Lega Nord Salvini Lombardia è il seguente: Dimitri Antonini (operaio), Antonella Beggiato (casalinga), Giovanni Bossetti (artigiano), Giuseppe Carobbio (operaio), Francesco Cominelli (artigiano), Duilio Imberti (operaio), Luigi Pimpinella (libero professionista), Nicola Imberti (impiegato), Katia Villa (libero professionista) e Michela Zaninoni (impiegata).

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.