BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, reati in calo del 15,6%, Salvini: “Merito del decreto sicurezza”

Rispetto al primo trimestre di un anno fa, Salvini: "Numeri rassicuranti"

Più informazioni su

Reati in calo in Lombardia e in diminuzione gli stranieri ospitati nelle strutture d’accoglienza: il Viminale sottolinea questi dati come un successo delle scelte effettuate dal ministero dell’Interno e del decreto sicurezza, mentre si lavora a un decreto bis.

Ecco i numeri del monitoraggio. In Lombardia, nel 2019 reati in calo dell’8,9% rispetto al primo trimestre di un anno fa.

In particolare, a Bergamo -15,6%, -10,2% a Brescia, -9,8% a Como, -12,2% a Cremona, -13,9% a Lecco, -7,4% a Lodi, -5,7% a Mantova, -6,8% a Milano, -17% a Monza e della Brianza, -7% a Pavia, -6,8% a Varese. Sondrio invece segnala +1,7%.

Si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione erano 24.654 al 13 maggio 2018, diventati 16.390 al 13 maggio 2019 (-33,52%): a Bergamo -35,42%, -30,55% a Brescia, -30,94% a Como, -33,8% a Cremona, -29,87% a Lecco, -29,79% a Lodi, -30,01% a Mantova, -44,11% a Milano, -17,69% a Monza e della Brianza, -28,61% a Pavia, -36,8% a Sondrio, -14,69% a Varese.

“Vogliamo fare sempre di più e meglio – spiega il ministro dell’Interno Matteo Salvini – i numeri sono rassicuranti ma non ci accontentiamo. Abbiamo segnalato agli amministratori locali nuovi strumenti, in collaborazione con le prefetture, per aggredire le grandi piazze di spaccio, isolare balordi e sbandati, per effettuare sgomberi. Auspico che i sindaci sappiano utilizzarli al meglio, mentre il piano che rinforzerà tutte le questure d’Italia sarà decisivo per ridurre ulteriormente la criminalità”.

Sul caso di Sondrio, Salvini commenta: “Il dato dei reati è sostanzialmente in linea con il passato, ma ho chiesto approfondimenti e monitoraggi costanti: sono sicuro che, collaborando con gli amministratori locali, raccoglieremo risultati positivi”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Valter Bacciocchi

    Reati in calo da anni. Però non dirlo e terrorizzare il Paese andava benissimo. Un po’ come gli “invasori” che da 500 000 sono diventati 90 000.Se poi butti fuori le persone dai centri di accoglienza, non sono diminuiti. Sono in giro. Curioso questo personaggio che arriva, appende il cappello e “fatto tutto io”! Zingonia insegna. Nessun rispetto per chi negli anni ha lavorato. Un bieco personaggio.