BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sironi: “In campo per una Seriate solidale, equa e giusta”

Classe 1962, sposato e padre di due figlie, è laureato in Scienze Politiche e lavora in Comune a Dalmine, dove si occupa di questioni abitative. Ha già esperienza come Consigliere comunale

A sfidare il sindaco uscente Cristian Vezzoli, appoggiato da Lega e Forza Italia, a Seriate c’è anche Marco Sironi, a capo della lista “Sinistra per un’Altra Seriate”. Una lista che si presenta con queste parole: “la voce della solidarietà, dell’equità e della giustizia sociale”.

Sironi, classe 1962, sposato e padre di due figlie, è laureato in Scienze Politiche e lavora in Comune a Dalmine, dove si occupa di questioni abitative. Già Consigliere comunale a Seriate, è stato segretario provinciale di Rifondazione Comunista dal 2000 al 2006, mentre attualmente è segretario del circolo ‘Angelo Polini’ di Rifondazione Comunista a Seriate.

Tra i punti salienti del programma, al primo posto c’è la voce ‘riqualifica del territorio’. Ad esempio “creando un sistema viario alternato e ciclabile che permetta ai cittadini di spostarsi e accedere ai negozi a piedi o in bici”. Ma anche la riqualifica del centro storico e di piazza Bolognini, per farli diventare “luoghi di incontro e di scambio dei cittadini e delle cittadine. La piazza, l’agorà dei nostri tempi, va concepita come luogo di aggregazione, di confronto e non in un’ottica di controllo. Le attività commerciali nel centro storico vanno favorite non penalizzate”.

Si passa poi all’ampliamento del trasporto pubblico anche attraverso la linea ferroviaria (metrò leggero Montello/Ponte San Pietro) all’impegno per ridurre i voli su Orio al Serio. Fino al recupero e alla riqualifica dell’area “ex Mazzoleni” “per fini sociali, culturali e lavorativi”. Perché insieme al vicino centro storico quest’area “può diventare la nuova carta d’identità della città”.

Tra i cavalli di battaglia della lista lo stop alla privatizzazione dei servizi “come successo con l’asilo nido comunale e la vendita della farmacia comunale 1 di via Paderno”. No anche alla vendita del palazzo di proprietà comunale dell’ex Asl in via Marconi. Sì, invece, a un suo riutilizzo a scopi socio-ricreativi.

Leggi qui il programma completo

Sinistra per un’altra Seriate

Antonelli Alessandra
Bonicchio Bruno
Bresmes Alessandro
Chiari Mauro
Cortinovis Morgan
Crudele Raffaele
Donadoni Alba
Filippi Giovanna Enrica detta Gianrica
Gotti Paolo
Gussago Rita
Intraina Marcello
Intraina Marta
Locati Consuelo
Maltempi Mario
Puccinelli Tania
Vantini Maria

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.