BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’autrice bergamasca Teresa Capezzuto al Salone internazionale del libro di Torino

Più informazioni su

Domenica 12 maggio a Torino, Lingotto Fiere, Salone Internazionale del Libro (#SalTo19), l’autrice bergamasca Teresa Capezzuto presenta le sue raccolte di poesie “Particolare” e “Autentica” allo stand N70 Padiglione 3, ore 15, grazie a Genesi editrice e all’editore-scrittore-saggista Sandro Gros-Pietro.

Generico

“Sono orgogliosa di poter partecipare al Salone del Libro di Torino, fra i più prestigiosi appuntamenti culturali italiani per chi ama i libri, con un’edizione 2019 che racconta Il gioco del mondo, cioè il contemporaneo fra tensioni, controversie, speranze – racconta Teresa –. Anch’io nelle mie poesie intendo raccontare in versi l’oggi, la contemporaneità, i sentimenti umani più profondi, anche con un pizzico d’ironia”.

La festa raddoppia perché il 18 maggio, alla libreria Feltrinelli Village di Orio, Centro Commerciale Oriocenter, Orio al Serio dalle 11 alle 18, è in programma la nuova tappa del book tour di “Particolare” con il firmacopie: Teresa Capezzuto incontra i lettori e firma le copie del suo nuovo libro. Il tour è partito alla Fiera dei Librai di Bergamo, sul Sentierone, e proseguirà nei prossimi mesi. Intanto “Autentica” sta continuando a raccogliere menzioni di merito e riconoscimenti.

Particolare (Genesi editrice, 2019) è la seconda raccolta di poesie di Teresa Capezzuto, autrice bergamasca, insegnante e giornalista. Dopo la molto apprezzata Autentica (Genesi editrice, 2018), Particolare conferma una vocazione a intendere per poesia il linguaggio universale delle cose e delle emozioni umane, fra oggetti e sentimenti, tratti sia dall’uso quotidiano, ma anche estratti dai cassetti della memoria e dagli scaffali della libreria.

“Do voce alla vita, unica e particolare, nei suoi particolari. Ognuno può immedesimarsi, intuire significati: è un work in progress fra autrice e lettore-fruitore, anche non abituale – afferma Teresa Capezzuto – La poesia è un’arma potentissima per dominare il dolore, senza nasconderlo, lanciando messaggi positivi”.

“Particolare e unica ci parla / la nostra vita”, grande fonte d’ispirazione per una poesia che si nutre di particolari e affida al valore delle parole messaggi generatori di gioia.
È l’allegria che nasce dai filtri del dolore e della sofferenza insiti nell’esistenza umana, quando si sa rischiare riuscendo a dominarli. Il grande Giuseppe Ungaretti parlava di “allegria di naufragi”.
La vita, l’amore, i paesaggi vibranti d’emozioni, il potere fascinatorio dei videogiochi e della realtà aumentata, l’attenzione contro la violenza sulle donne e il coraggio di ricominciare, l’antimafia, il ripudio della guerra sono fra i numerosi temi affrontati nelle tre sezioni: Passioni, Stupori, Slanci.

L’autrice bergamasca celebra anche la Città dei Mille: dall’omaggio al Maestro Gaetano Donizetti sino all’ammirazione per le secolari Mura Venete dichiarate Patrimonio Mondiale Unesco, come per le scalette di Bergamo Alta e i suoi colli.

Teresa Capezzuto (Bergamo, 1975) è autrice, insegnante, giornalista, cultrice appassionata della parola, con sensibilità comunicativa e un pizzico d’ironia. Per lei “l’incontro con la poesia è per sempre, perché rende la vita più intelligente e bella”. Suoi lavori partecipano a concorsi e percorsi letterari in Italia e all’estero. Con le liriche Ricordami nel 2018 e Alba nel 2019 è stata inserita nel progetto culturale “Alessandro Quasimodo legge i Poeti Italiani Contemporanei” (Aletti). Le piace suonare il pianoforte, viaggiare, innanzitutto scrivere, anche narrativa. Autentica (Genesi Editrice, 2018) è stata la sua opera prima, con la quale ha ottenuto la Menzione di Merito al Premio Internazionale Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura, quarta edizione, 2018, per la sezione Libro di poesia edito; la Menzione di Merito al Premio Internazionale Il Paese della Poesia, seconda edizione, 2018, per la sezione Raccolta edita di poesia; la Segnalazione di Merito al Premio Internazionale Giglio Blu di Firenze, seconda edizione, 2019, per la sezione Poesia edita; il Quarto posto al Premio Letterario Nazionale Città di Mesagne, sedicesima edizione, 2018, per la sezione Poesia edita.
Particolare (Genesi Editrice, 2019) conferma la sua significativa vocazione poetica. Il sito è www.teresacapezzuto.it

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.