BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Barrow+Castagne, l’Atalanta batte anche il Genoa: Champions sempre più vicina

Inutile il gol nel finale di Pandev: nerazzurri a quota 65

Più informazioni su

Un po’ di sofferenza di troppo, soprattutto negli ultimi minuti, ma alla fine la missione è compiuta. Bergamo o Reggio Emilia poco importa, il risultato non cambia: l’Atalanta batte anche il Genoa e continua a difendere il quarto posto, l’ultimo valido per quello storico pass per la Champions League che è sempre più vicino.

In un Mapei Stadium tutto nerazzurro è servita la solita mossa del Gasp per sbloccare un match che iniziava a diventare scomodo per i bergamaschi (con due gol annullati nel primo tempo, prima a Gosens e poi a Zapata): con Barrow al posto di Pasalic è stata infatti tutta un’altra Atalanta, con il gambiano che al primo pallone toccato ad inizio ripresa ha segnato quel gol dell’1-0 che ha messo la gara in discesa.

Appena 5 giri d’orologio ed ecco il raddoppio con Castagne che deposita in rete un ottimo cross basso di Gosens dalla sinistra: 2-0 e Genoa messo a tappeto.

Partita finita? Sembrerebbe di sì almeno fino al 33′, quando Pandev mette in rete il gol del 2-1 che regala un finale di match infuocato. Il Genoa si butta tutto in avanti e mette in apprensione la retroguardia nerazzurra che, guidata da un eroico Palomino, regge senza sbandare. Unico brivido il tiro di un Bessa troppo libero al limite dell’area che finisce però in curva.

Alla fine è un’altra festa atalantina: questi tre punti, infatti, avvicinano ancora di più la Champions League. In attesa dei risultati di Fiorentina-Milan e Roma-Juve.

Ora testa a un’altra serata che potrebbe essere storica, quella di mercoledì a Roma: Lazio-Atalanta mette in palio quel trofeo, la Coppa Italia, che la Dea ha vinto una sola volta nel 1963.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.