Bassa

Cologno al Serio, fuochi d’artificio alle due di notte: scoppia la polemica social

I botti accesi per festeggiare una laurea

Stavano festeggiando una laurea, probabilmente non si erano accorti dell’orario che si era fatto, sicuramente non volevano spaventare nessuno. Ma i fuochi d’artificio che sono stati sparati da un gruppo di ragazzi a Cologno al Serio alle due della notte tra martedì 30 aprile e mercoledì 1 maggio hanno creato più di un malumore tra gli abitanti della zona.

Sui social, nella giornata di mercoledì, la protesta di chi è stato svegliato nel cuore della notte dai botti è arrivata puntuale come un orologio svizzero.

Tra i tanti commenti anche quelli di chi – probabilmente – ha partecipato alla festa di laurea finita al centro della polemica: stando alle testimonianze, pare che i fuochi d’artificio siano stati una sorpresa pensata dal fidanzato della festeggiata, un modo un tantino diverso per celebrare il grande traguardo appena raggiunto.

Tra gli abitanti, però, la rabbia per quella sveglia poco gradita è tanta: c’è chi si è spaventato per i botti improvvisi e chi ha aperto le finestre di casa per controllare cosa stesse succedendo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI