BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Roseto prevale sulla Remer nella gara 1 dei playoff

La partita si è conclusa 73-75 a favore della squadra ospite (18-16, 19-19, 16-19, 15-14, 5-7).

Nella partita giocata domenica 30 aprile al PalaFacchetti per la gara 1 degli ottavi di finale dei playoff della serie A2 Cimorosi Roseto ha prevalso sulla Remer Treviglio. Il match si è concluso 73-75 a favore della squadra ospite (18-16, 19-19, 16-19, 15-14, 5-7).

Ora l’attenzione si sposta al prossimo match, la gara 2, che martedì 30 aprile alle 21 al PalaFacchetti vedrà nuovamente protagoniste Remer e Roseto.

Ecco le informazioni sulla gara 1.

Remer Blu Basket Treviglio: Chris Roberts 17 (1/4, 3/11), Lorenzo Caroti 15 (0/1, 4/9), Mitja Nikolic 14 (3/8, 1/8), Jacopo Borra 14 (5/8, 0/0), Davide Reati 9 (1/3, 2/6), Mattia Palumbo 2 (1/1, 0/2), Ursulo D’almeida 2 (0/1, 0/1), Edoardo Tiberti 0 (0/0, 0/0), Soma Abati toure 0 (0/0, 0/0), Luca Manenti 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 30 – Rimbalzi: 39 11 + 28 (Mitja Nikolic 10) – Assist: 18 (Mitja Nikolic 5)
Cimorosi Roseto: Brandon Sherrod 20 (10/24, 0/0), Nikola Akele 19 (8/15, 1/2), Yancarlos jeferson Rodriguez 15 (4/6, 0/5), Wesley Person 11 (4/7, 1/5), Simone Pierich 5 (1/4, 0/4), Lazar Nikolic 3 (0/3, 1/2), Jordan Bayehe 2 (1/1, 0/0), Abramo Canka 0 (0/0, 0/0), Paul Eboua 0 (0/2, 0/1), Felipe Motta 0 (0/0, 0/0), Nicola Giordano 0 (0/0, 0/0), Giovanni Ianelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 48 19 + 29 (Brandon Sherrod 16) – Assist: 11 (Brandon Sherrod, Yancarlos jeferson Rodriguez 4)

Serie A2 – playoff – gara 1

Remer Treviglio – Cimorosi Roseto 73-75 (dopo 1 tempo supplementare)

Inizia la serie play off con lo scontro tra Remer e gli Sharks Roseto, giunti all’ottavo posto nel girone est, una compagine quella guidata da coach D’Arcangeli, tra le più giovani della Serie A2. Treviglio sempre orfana dell’infortunato capitan Pecchia, presente in panchina per incitare i suoi compagni.
Remer in campo con Borra, Nikolic, Roberts, Caroti e Reati. Per Roseto, Pierich, Sherrod, Nikolic, Person e Akele.La prima azione si conclude con la tripla di Roberts. Meno fortuna ha il possesso successivo con palla persa da Treviglio. La tripla di Person viene respinta dal ferro così come il tentativo di Roberts. Per Roseto quarto tentativo a vuoto (0-4 dal campo). Borra lotta sotto canestro ed infila il quinto punto. Sherrod battezza la sua gara con un canestro semplice da sotto, che replica pochi secondi dopo. A vuoto anche il tentativo di Caroti dalla lunga e Roseto prende coraggio ma il tentativo di Sherrod viene vanificato da Borra. Jacopo si guadagna un giro in lunetta (1 su 2). Akele recupera un rimbalzo offensivo e mette in parità il match (6-6). Il tap in di Sherrod porta avanti per la prima volta gli abruzzesi ma ci pensa Caroti dalla lunga a ristabilire il vantaggio trevigliese. Per Caroti altra tripla dalla punta (+4). Pierich si guadagna due liberi (2 su 2). Bello il semigancio di Borra nonostante l’opposizione di Sherrod. Ancora una schiacciata di Borra fermata fallosamente da Nikolic (2 su 2 dalla carità). Borra va in panchina a rifiatare negli ultimi 2’. Person in allontanamento accorcia. Anche Nikolic s’incunea in area trovando un fallo che gli porta due punti dalla carità (+6). Rodriguez segna i primi punti dalla lunetta (2 su 2). Una bella triangolazione Roberts-Nikolic-Tiberti porta il n. 20 in lunetta (0-2). Rodriguez invece non fallisce il lob per il -2. L’ultima azione vede Treviglio difendere bene mandando Roseto in infrazione di 24”: parziale 18-16 per Treviglio.

Secondo periodo. Si riparte con il canestro di Person per il pareggio. D’Almeida si guadagna subito un fallo che lo porta in lunetta (2 su 2). Si gioca solo con i tiri liberi e purtroppo arriva il secondo fallo di Borra. Rodriguez fattura solo il 50%. A -8’42” Borra compie il suo terzo fallo (in attacco) escludendo di fatto il 99 da questa parte della gara. Rodriguez mette dentro altri due punti riportando avanti Roseto. Time out Treviglio. Sherrod realizza in tap in dopo il tentativo dalla lunga di Palumbo. Ci pensa Nikolic con la sua tripla a rimettere a posto le cose poi è ancora Person con il sesto punto personale. Azione di forza di Reati che realizza e si guadagna un giro in lunetta (t.l. realizzato). Rodriguez appoggia morbido. Nikolic viene atterrato nel pitturato ed i conseguenti tiri liberi (realizzati) riportano avanti Treviglio di uno. Risponde Akele in penetrazione. Anche Roberts si presenta in lunetta (2 su 2). Akele mette dentro la prima tripla per Roseto. Ad interrompere una gara fino a questo momento tranquilla arriva un fischio inappropriato che porta alla reazione di Nikolic che si prende un tecnico. Time out di Treviglio. Rodriguez segna il libero. Due opportunità di Roseto si concretizzano nei liberi di Sherrod (0 su 2). Sul -3 va in lunetta anche Caroti (2 su 2). Spettacolare tripla di Roberts sulla sirena dei 24” (+2). Dallo smile ancora Roberts. Sherrod chiude l’ultimo attacco per Roseto e sulla sirena prova ancora Roberts con la preghiera che non va in porto. Si va al riposo con un 37-35 per Treviglio.

Terzo tempo. Si riparte con Borra in campo gravato da tre falli per dare maggiore consistenza a rimbalzo. Primo canestro della frazione con schiacciata di Sherrod, replicata da Akele e Roseto nuovamente avanti. Due tentativi dalla lunga di Nikolic e Roberts non vanno a buon fine così come la successiva azione che coglie Treviglio in infrazione di 24”. Sherrod è sempre il più lesto nei rimbalzi e ne approfitta per appoggiare da sotto. Anche Akele mette dentro due punti facili che portano al time out di Treviglio sul -6 che vive un momento di appannamento. Si riparte con la tripla a fil di sirena di Nikolic. Akele continua ad essere un fattore che neppure Borra riesce a contrastare. Per Roseto ancora una tripla di Nikolic. Risponde Caroti sempre dalla lunga ma la Remer è sempre sotto di 6. Due possessi consecutivi portano alla tripla di Caroti. Roseto approfitta di un “regalo” arbitrale che gli assegna una contesa con Pierich che realizza dal pitturato, poi risponde Borra. Il contropiede di Palumbo riporta Treviglio a -1 costringendo D’Arcangeli al time out. Altra tripla di Roberts vanificata dal sottomano di Akele ed ora le due squadre sono nuovamente in parità. Treviglio sembra ritrovare il bandolo della matassa ed il gioco che porta Nikolic , dopo una spettacolare giocata di Roberts, in lunetta (1 su 2). Caroti ruba palla in difesa e sul capovolgimento di fronte l’azione termina con un fallo guadagnato che però non da esito. Treviglio non ancora in bonus spende due falli ma sulla sirena è Sherrod a riportare avanti Roseto. Risultato 53-54 per gli ospiti.

Quarta frazione. Roseto difende bene fino a mandare la Remer in infrazione di 24”. I primi due minuti passano senza canestri con le difese protagoniste e anche qualche errore da entrambe le parti in attacco. Il periodo di sterilità s’interrompe con il tiro libero segnato da Caroti. Akele è bravo a farsi trovare pronto sotto canestro. Un tiro senza ritmo di Reati dalla lunga non trova neppure il ferro poi è Roberts a guadagnarsi un fallo in difesa. Reati e Borra non segnano da sotto due facili occasioni. Rodriguez fa solo 1 su 2 dalla lunetta. Continuano le “interpretazioni”arbitrali con un fallo dubbio fischiato a Caroti poi è Sherrod a segnare dal pitturato. La tripla di Reati giunge nel momento più difficile per rimettere Treviglio ad un solo possesso. Time out Roseto a -5’02”. Borra su assist di Nikolic riporta la Remer in parità . In contropiede realizza Rodriguez. Con Roseto in bonus Borra si guadagna un giro in lunetta (1 su 2). Nikolic appoggia morbido per il +1 poi bella difesa trevigliese con i 24” che scadono con Pierich in possesso di palla. La tripla di Reati mette nuovo sprint nel motore trevigliese ma Person vanifica tutto con una bomba. Ancora Sherrod dal pitturato e la gara prosegue punto a punto. A -50” arriva solo un punto dalla lunetta per Roberts che significa nuovo pareggio. Akele a-16” schiaccia un suggerimento di Sherrod (+2). Time out Treviglio. Partenza in difesa poi su Nikolic s’incunea, realizza e subisce fallo. Il tiro libero viene fallito. Caroti s’immola spendendo l’ultimo fallo disponibile e a-3” esce per cinque penalità. D’Arcangeli chiama time out per disegnare l’ultimo assalto. Person pesta la linea di fondo e la palla torna a Treviglio. Ultimo time out chiamato da Vertemati. Prova la preghiera Nikolic ma la sirena costringe le due squadre all’over time sul 68-68.

Supplementare. Senza Caroti ora spazio a Palumbo. Il primo minuto trascorre senza realizzazioni. Si lotta ora su ogni pallone fino al semigancio di Borra che rompe l’equilibrio. Pierich si procura un fallo che porta solo un punto. Pierich “ricambia” la cortesia su Roberts che porta alla causa solo un punto. Sherrod risponde da campione per il nuovo pareggio a -1’23”. Ancora Roberts in lunetta (assist di Palumbo) e questa volta è un utilissimo 2 su 2. La tripla di Rodriguez viene sputata dal secondo ferro, ma si rifà dalla carità ed è ancora pareggio. Il tentativo di Nikolic dalla lunga non arriva neppure al ferro ed la percussione di Person porta in vantaggio Roseto a -4”. Time out Treviglio. Sulla rimessa prova la preghiera Reati ma non va a buon fine. La gara termina qui con la vittoria di Roseto. L’atletismo degli abruzzesi ha prevalso su una Remer apparsa per alcuni tratti confusa nonostante la buona vena di Nikolic (oggi in doppia doppia), Caroti, Roberts e Borra. Per Roseto bene il top scorer Sherrod (per lui anche 16 rimbalzi) e Rodriguez. Martedì si replica sempre al Palafacchetti.

Giuseppe De Carli

FINALE CAMPIONE D’ITALIA SERIE A2 FIP – Gara di andata

Virtus Roma-Lavoropiù Fortitudo Bologna 77-77
Ritorno: 01/05/19 18.00 Lavoropiù Fortitudo Bologna-Virtus Roma

Al seguente link tutte le informazioni sulla Finale Serie A2 2019 (formula, calendario):
http://www.legapallacanestro.com/finale-serie-a2

OTTAVI DI FINALE PLAYOFF SERIE A2 OLD WILD WEST

GARA 1 – Domenica 28 aprile

De’ Longhi Treviso-2B Control Trapani 71-59 (Serie: 1-0 Treviso)
Gara 2: 30/04/2019 20:30 De’ Longhi Treviso-2B Control Trapani

Zeus Energy Group Rieti-Unieuro Forlì 74-71 (Serie: 1-0 Rieti)
Gara 2: 30/04/2019 21:00 Zeus Energy Group Rieti-Unieuro Forlì

Tezenis Verona-Novipiù Casale Monferrato 78-76 (Serie: 1-0 Verona)
Gara 2: 30/04/2019 20:45 Tezenis Verona-Novipiù Casale Monferrato

Remer Blu Basket Treviglio-Cimorosi Roseto 73-75 d. 1 t.s. (Serie: 0-1 Roseto)
Gara 2: 30/04/2019 21:00 Remer Blu Basket Treviglio-Cimorosi Roseto

Bergamo-Pompea Mantova 94-85 (Serie: 1-0 Bergamo)
Gara 2: 30/04/2019 20:30 Bergamo-Pompea Mantova

XL Extralight Montegranaro-Benacquista Assicurazioni Latina 81-79 (Serie: 1-0 Montegranaro)
Gara 2: 30/04/2019 21:00 XL Extralight Montegranaro-Benacquista Assicurazioni Latina

Queste le gare 2 in programma domani, lunedì 29 aprile:

29/04/2019 20:30 G.S.A. Udine-Edilnol Pallacanestro Biella (Serie: 1-0 Udine)
29/04/2019 21:00 Benfapp Capo d’Orlando-OraSì Ravenna (Serie: 1-0 Capo d’Orlando)

Al seguente link tutte le informazioni sui playoff di Serie A2 Old Wild West (tabellone, formula, calendari):
http://www.legapallacanestro.com/serie/1/playoff-playout/2019/ita2_poff

PRIMO TURNO PLAYOUT SERIE A2 OLD WILD WEST

GARA 1 – Domenica 28 aprile

Bakery Piacenza-BPC Virtus Cassino 82-80 (Serie: 1-0 Bakery Piacenza)
Gara 2: 30/04/2019 20:30 Bakery Piacenza-BPC Virtus Cassino

Questa l’altra gara 1 di playout in programma domani, lunedì 29 aprile:
29/04/2019 20:30 Axpo Legnano-Baltur Cento

Al seguente link tutte le informazioni sui playout di Serie A2 Old Wild West (tabellone, formula, calendari):
http://www.legapallacanestro.com/serie/1/playoff-playout/2019/ita2_pout

Roseto prevale sulla Remer nella gara 1 dei playoff

Roseto prevale sulla Remer nella gara 1 dei playoff

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.