BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ilicic è l’uomo della svolta che cambia la partita, Zapata decisivo col suo altruismo

Più informazioni su

GOLLINI 7: Non abbocca al 10′ al cascatore Mertens lanciato da un liscio di Masiello. Si supera al 34′ su Zielinski. Poi trasmette sicurezza in ogni occasione.

MANCINI 5: Dopo 47 secondi rimedia un giallo per trattenuta su Mertens sul quale appare sempre in difficoltà. Gli dà una mano anche sul gol del vantaggio. Gasperini gli risparmia ulteriori rischi con l’ingresso di Palomino.

PALOMINO (Dal 1′ st) 6: Limita con il suo ingresso le discese di Callejon.

DJIMSITI 7: Straordinario al 33′ nella chiusura su Mertens. Impeccabile su Milik al quale concede il minimo sindacale. Il migliore della linea difensiva.

MASIELLO 6: Fuori tempo e fuori posizione (10′) apre una autostrada a Mertens ipnotizzato da Gollini. Sempre a disagio nelle uscite sul belga. Rimedia la sufficienza per il prodigioso recupero e salvataggio sulla linea al 5′ del secondo tempo che vale un gol, da qui ritorna il vero Masiello.

HATEBOER 7: Non fortunato nella conclusione all’8′ del secondo tempo. Decisivo nell’assist a Zapata per il pareggio. Deve uscire per un problema muscolare dopo una prestazione molto positiva. Non ci sarà in coppa per turno di squalifica.

GOSENS (Dal 31′ st) 6: Un quarto d’ora quando serve la sua freschezza per mettere il freno a Malcuit.

DE ROON 6,5: S’immola al 21′ su Milik a salvare una occasione da gol sicuro. Qualche errore nei disimpegni rimediati con un finale dove vince tutti i contrasti, cercando anche il gol con un tiro da fuori che esce di poco.

FREULER 6: Di stima perché Allan gli impedisce le consuete giocate. Rifiata lasciando spazio a Ilicic a partire dal 9’ del secondo tempo.

ILICIC (Dal 9′ st) 7,5: Cambia la partita. Con lui altra musica, diventa determinante.

CASTAGNE 6: Grande chiusura al 24′ su Callejon. Grave l’errore su Malcuit da cui nasce il vantaggio del Napoli.

PASALIC 6: Non è in grado di fare l’Ilicic. Ci prova per il primo quarto d’ora, poi si scambia con il Papu. Spaesato, nella difficoltà di trovare la posizione si fa trovare pronto con il gol della vittoria.

GOMEZ 6,5: Senza Ilicic deve prendersi più responsabilità. Anche spazi di campo che non sono più nelle sue abitudini. Prestazione di grande impegno e sforzo fisico specie nel finale quando quasi da mediano blocca le ripartenze avversarie.

ZAPATA 7: Abituato al sole di Napoli trova il diluvio che lo costringe nel primo tempo a ripetute scivolate, causa tacchetti non adatti. Nella ripresa vince ripetutamente i duelli con la difesa avversaria, costringendo Koulibaly all’ammonizione. Suo il gol del pareggio, diventa decisivo quando non è egoista e favorisce la battuta per Pasalic. Non è da tutti gli attaccanti.

GASPERINI 7,5: “Possiamo andare in Champions, ce la possiamo giocare”. Con un allenatore così la squadra recepisce ottimismo anche nelle situazioni da ribaltare come successo a Napoli. Costretto a poco turn-over per mancanza di validi ricambi rimedia tatticamente vincendo il duello con Ancellotti. Con una rosa non all’altezza delle altre contendenti all’Europa.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.