BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Valle Imagna Ultra Trail, vittoria ex aequo per Luca Rota e Danilo Brambilla

I portacolori del team Serim e dell'ASD Falchi Lecco hanno tagliato il traguardo di Cascina Belvedì con il tempo di 5h20'03"

Si è conclusa con una vittoria ex aequo la prima edizione della Valle Imagna Ultra Trail, svoltasi nella mattinata di sabato 20 aprile.

La competizione, organizzata dal team Serim, caratterizzata dal clima mite che ha accompagnato i partecipanti al via da Ubiale Clanezzo, ha visto trionfare Luca Rota e Danilo Brambilla, che hanno tagliato mano nella mano il traguardo di Cascina Belvedì.

Dopo una prima parte di gara che ha visto i portacolori del team Serim e dell’ASD Falchi Lecco battagliare in compagnia di Oscar Invernizzi (Atletica Valle Imagna), il bergamasco e il lecchese hanno affrontato insieme le insidie poste lungo il sentiero 571 Cai e hanno completato i 44,5 chilometri previsti con il tempo di 5h20’03” davanti all’atleta originario di Rota Imagna che ha fermato le lancette a 5h25’53”.

Ai piedi del podio è giunto Loris Bonzi (Serim), mentre hanno completato la top ten Mauro Previtali, Andrea Battaglia, Mattia Barbaglio, Manuel Nessi, Erik Falgari e Emanuele Beretta.

“Mi sono divertito molto, anche se non ero nelle migliori condizioni fisiche essendo rientraro dopo un infortunio – spiega nel dopogara Brambilla -. Conoscevo il tracciato avendolo già percorso quattro anni fa, ma oggi ho avuto la possibilità di apprezzare ancora una volta la bellezza”.

“Avevamo lo stesso passo, così abbiamo deciso di proseguire assieme – aggiunge il runner di Capizzone -. È stata una scelta utile, anche perché nel finale ho dovuto affrontare i crampi”.

In campo femminile da segnalare la vittoria in solitaria per Cecilia Pedroni (Serim), prima con il tempo di 6h14’40”, che ha accompagnato sul podio la compagna di squadra Giuliana ArrigoniFrancesca Tentorio, capaci di fermare il cronometro rispettivamente in 6h38’36” e in 6h42’05”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.